sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Abruzzo > “Amori Amari…canzoni emozioni e riflessioni” in scena a Teramo per dire Mai Più Violenza, Mai Più Femminicidi

“Amori Amari…canzoni emozioni e riflessioni” in scena a Teramo per dire Mai Più Violenza, Mai Più Femminicidi

Teramo – “Amori Amari…canzoni emozioni e riflessioni”, questo il titolo dello spettacolo che l’Associazione Culturale Bon ton di Bellante porterà in scena domani, sabato 25 novembre, al Teatro Comunale di Teramo, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.
Una rappresentazione singolare, in cui i diversi linguaggi del canto, della danza e della poesia tratteranno un tema tristemente attuale: l’amore malato che, come troppo spesso accade, provoca delle vittime. “Amori Amari” nasce da un vissuto drammatico della regista e presidente dell’Associazione, Anna Di Paolantonio, che ha perso una sorella, vittima di violenza, come lei stessa racconta “Ho voluto convertire un dolore frustrante, abbandonare la rabbia e trasformarla in qualcosa che avesse un valore, affinchè la morte di mia sorella e delle altre vittime di femminicidio non fosse stata vana. Attraverso lo spettacolo, che è un messaggio d’amore declinato in tutte le sue sfaccettature, mia sorella è sempre viva”.

Un tema scottante, attuale, che l’Associazione Bon Ton ha trasformato e adattato alla scena per sensibilizzare la società e in particolare le nuove generazioni. Gli interpreti sul palco, ragazzi che seguono e realizzano il progetto ormai da cinque anni, calcando le scene dei teatri dell’Abruzzo e delle Marche, sono le “anime belle” che emozionano, commuovono e parlano con il cuore al pubblico, riuscendo a coinvolgere anche le scolaresche.

Il Vice Sindaco Mirella Marchese, intervenuta alla presentazione, ha portato i ringraziamenti dell’amministrazione per il coinvolgimento e l’apprezzamento per il meritevole progetto “Il Comune ha aderito con grande piacere a questa iniziativa sociale in quanto il femminicidio è un fenomeno purtroppo dilagante, benché i dati Istat provino a confortarci nell’affermare che sia in leggera flessione. Non bisogna mai abbassare la guardia e bisogna dire basta. E’ importante educare all’ascolto i giovani, questa è l’arma vincente. Sicuramente dal dolore può nascere l’amore e si può andare oltre le barriere. Ringrazio l’Associazione per questo messaggio positivo”.

Domani, 25 novembre, gli appuntamenti con “Amori Amari” saranno due: la rappresentazione della mattina, alle ore 11, sarà dedicata alle scuole, che hanno aderito in massa, grazie anche alla collaborazione di Maria De Dominicis, in rappresentanza dell’Ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo e dell’ex assessore alla Pubblica Istruzione, nonché dirigente dell’Istituto “Di Poppa”, Caterina Provvisiero; mentre in serata alle ore 21, lo spettacolo “Amori Amari” sarà replicato al pubblico con ingresso libero.

Alessia Stranieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *