martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Abruzzo > Pescara, il progetto del Parco Centrale a UrbanPromo Triennale di Milano

Pescara, il progetto del Parco Centrale a UrbanPromo Triennale di Milano

Il progetto di riqualificazione dell’area di risulta, per realizzare il parco centrale di Pescara, è stato presentato il 21 novembre alla XIV edizione di “Urbapromo”, “progetti per il paese”, organizzata dall’Istituto nazionale di urbanistica e da Urbit presso la Triennale di Milano. La scopo di Urbanpromo è di contribuire alla ripresa del Paese, valorizzando i progetti e le iniziative con un programma di convegni dall’alto profilo tecnico e scientifico. Il sindaco Marco Alessandrini e l’assessore Stefano Civitarese hanno illustrato il progetto nell’ambito della sessione “Demolire per far posto al verde”.

“Oltre a un proficuo e interessante confronto con altre iniziative che in Italia mirano alla riqualificazione/rigenerazione urbana attraverso la realizzazione di aree verdi – riferisce l’assessore al Governo del Territorio e Politiche Urbane Stefano Civitarese Matteucci – la partecipazione all’evento presso La Triennale di Milano, città simbolo di  innovazione e sviluppo in una dimensione internazionale, ha rappresentato una grande opportunità per far conoscere il progetto a un più vasto pubblico.

L’auspicio è, infatti, che il più alto numero di operatori economici e gruppi di professionisti, nazionali e internazionali, prendano parte alla gara per l’aggiudicazione dell’appalto in concessione il cui bando sarà pubblicato all’inizio della prossima primavera. La qualità del progetto, le più innovative soluzioni gestionali, la attrattività e fruibilità delle varie componenti del parco saranno gli elementi che guideranno la scelta del soggetto realizzatore e gestore.

Nelle prossime settimane il progetto preliminare da porre a base di gara, di cui si stanno ultimando il capitolato prestazionale e il piano economico-finanziario, sarà sottoposto al Consiglio Comunale.

Il progetto, come noto, prevede la realizzazione di un parco composito di ca. 7 ettari, in cui possono trovare posto anche strutture commerciali leggere (padiglioni), la razionalizzazione dei parcheggi esistenti – da collocarsi in due silos posti ai margini dell’area (1600 posti) e in un interrato vicino alla stazione (400 posti) –, la realizzazione dei terminal bus urbani ed extraurbani e la realizzazione di due edifici privati di ricucitura del tessuto urbano esistente, posti alle estremità nord e sud dell’area. Il costo delle opere si aggira sui 50 milioni, di cui 12 sono coperte dal Masterplan regionale e il resto a carico del soggetto privato cui sarà affidata la gestione ventennale delle attività a tariffa (parcheggi, spazi commerciali e di servizio al verde)”.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *