giovedì, Ottobre 29, 2020
Home > Marche > San Benedetto del Tronto, sabato 9 dicembre si riaccendono le fòchere

San Benedetto del Tronto, sabato 9 dicembre si riaccendono le fòchere

Per tenere viva la memoria collettiva delle più antiche e sentite tradizioni cittadine, anche quest’anno l’Amministrazione comunale propone l’iniziativa “Reppeccème le fòchere”, ovvero i falò che, secondo la tradizione, illuminano nella notte del 9 dicembre il passaggio aereo della Santa Casa diretta a Loreto.

 

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con i Comitati di quartiere, le Parrocchie e alcune associazioni cittadine, consiste in un servizio di bus navetta gratuito che accompagnerà gli interessati a visitare le varie fochere che si accenderanno in città e a vivere i momenti di festa che si svolgono attorno ai falò.

 

Dalle 20,30 alle 23,30 di sabato 9 dicembre il bus gratuito collegherà i punti della città dove si accenderanno le fochere segnalate dai comitati di quartiere. Da nord a sud, questo l’elenco: parco di via Saffi, campetto parrocchiale via Manara, area tra le vie Toscana e De Gasperi (dietro mercatino rionale), area antistante chiesa S. Pio X, area di viale dello Sport adiacente al Palasport, cortile della parrocchia Sacra Famiglia, via del Cacciatore, via Val Cuvia (a nord di piazzale Sandro Pertini.

 

Si può iniziare il giro da uno qualsiasi di questi punti, godersi un po’ la festa, gli spettacoli, le degustazioni di prodotti tipici enogastronomici e partecipare ai momenti religiosi organizzati da associazioni, comitati di quartiere e parrocchie cittadine; poi attendere la navetta per dirigersi verso il falò successivo per ritornare al punto di partenza.

 

 

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *