giovedì, Ottobre 29, 2020
Home > Marche > “Serena droga e felice spaccio”: questi gli auguri per il 2018 dal comitato Macerata ai Maceratesi

“Serena droga e felice spaccio”: questi gli auguri per il 2018 dal comitato Macerata ai Maceratesi

“Serena droga e felice spaccio”, Buon 2018 in anticipo
 
“Buon 2018, serena droga e felice spaccio a tutti”. Questi i goliardici e ironici messaggi di auguri per il nuovo anno del comitato Macerata ai Maceratesi lasciati ieri mattina in Piazza Garibaldi, ai Giardini Diaz, a Fontescodella e in altre zone ormai note da tempo per le continue vicende di cronaca in materia di spaccio, risse, degrado e consumo di stupefacenti alla luce del sole.
“L’ordinanza di sgombero dell’altro giorno a Fontescodella  – scrive il comitato – lascia il tempo che trova, visto il crescente numero di migranti che sta uscendo dai progetti di accoglienza, rappresenta solo uno specchietto per le allodole dell’amministrazione, che tra l’altro continua a farsi bella a parole parlando di cultura e del rilancio di Macerata, fingendo di non vedere l’evidente fallimento della pedonalizzazione in centro storico. La realtà è che i maceratesi sono ormai costretti a sopravvivere in una città sempre meno a misura del cittadino, dove si sono create zone franche in balia di microcriminalità; di questo passo ai giardini i bambini giocheranno a nascondino con i pusher o a tu per tu con le siringhe. Bisogna dire basta al progetto Sprar, comprendere che la gestione incontrollata del fenomeno migratorio porta solo a degrado, insicurezza, povertà, non fa bene a nessuno, nemmeno ai migranti, molti dei quali si stanno lamentando proprio con le associazioni e le strutture preposte alla loro accoglienza”.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *