venerdì, 21 Febbraio, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, anziani cadono e rimangono sul pavimento tutta la notte: soccorsi dai VVF

Teramo, anziani cadono e rimangono sul pavimento tutta la notte: soccorsi dai VVF

Teramo – Stamattina, una squadra dei vigili del fuoco di Teramo è intervenuta in via Flaiani a Teramo, per soccorrere due anziani.
Marito e moglie, entrambi novantenni, intorno alla mezzanotte sono caduti a terra nell’appartamento al primo piano di un condominio, senza più riuscire a rialzarsi autonomamente.
Il primo a cadere è stato l’uomo. Stessa sorte è toccata alla moglie, quando ha cercato di aiutare il marito a rialzarsi e a tentare di chiedere aiuto ai vicini. I due anziani, in precarie condizioni di salute e doloranti per la caduta, sono stati impossibilitati a rialzarsi e a chiedere aiuto durante tutta la notte, che hanno trascorso stesi sul pavimento tra l’ingresso e il soggiorno dell’abitazione. Stamattina intorno alle 8, quando le due badanti che assistono gli anziani hanno suonato al citofono per farsi aprire, non hanno ottenuto risposta e hanno chiamato il 115 per chiedere soccorso. I vigili del fuoco sono arrivati sul posto in breve tempo e tramite un’autoscala hanno raggiunto una finestra dell’appartamento e, dopo averla rotta, si sono introdotti all’interno dove hanno trovato i due anziani riversi sul pavimento. In attesa dell’arrivo sul posto dei sanitari del 118, nel frattempo impegnati in altri interventi di emergenza sanitaria, i vigili del fuoco hanno provveduto a mettere in sicurezza gli anziani, effettuando le necessarie manovre di primo soccorso. L’intervento dei vigili del fuoco ha di fatto messo fine a una lunga notte che i due anziani hanno trascorso in solitudine e soffrendo per le conseguenze delle cadute. Sul posto è giunta anche una figlia, immediatamente avvertita dalle badanti. Successivamente, i due anziani sono stati trasportati con due ambulanze presso l’ospedale Mazzini di Teramo per le cure del caso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *