martedì, Dicembre 1, 2020
Home > Abruzzo > La Sala Consiliare di Martinsicuro ospita lo spettacolo “Amori Amari”

La Sala Consiliare di Martinsicuro ospita lo spettacolo “Amori Amari”

Domenica 11 marzo a partire dalle ore 18:00, presso la Sala Consiliare del Comune di Martinsicuro, si terrà lo spettacolo “Amori Amari – canzoni, emozioni e riflessioni” organizzato dalla locale Commissione Pari Opportunità (Cpo), dal Comune truentino e dall’Associazione Culturale “Bon Ton” di Bellante in occasione della Festa della Donna.

 

Siamo lieti di ospitare, in vista delle celebrazioni dell’8 marzo, questo meraviglioso spettacolo che, negli ultimi anni, è stato proposto in diversi palcoscenici abruzzesi riscuotendo unanime successo di critica e di pubblico” sottolineano il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, ed il Presidente della Cpo, Giorgia Di Biagio. “Amori Amari rientra in quella campagna di sensibilizzazione contro la violenza ed il femminicidio promossa dall’Associazione Culturale “Bon Ton” ed è un importante testimonianza di quanto, anche attraverso il teatro, la musica e la poesia, si possa fare tanto per scardinare l’odio e la violenza contro il genere femminile, educando la società al rispetto dell’altro ed all’amore, quello vero”. L’ingresso è gratuito e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 

Inoltre, domenica 11 marzo, dalle ore 10:00 alle ore 12:30, i membri della Cpo truentina distribuiranno, come omaggio alle donne, delle piantine nei pressi delle chiese di Villa Rosa e Martinsicuro.

 

Sin dal suo insediamento la Commissione Pari Opportunità ha lavorato, in maniera propositiva e fattiva, per far emergere tematiche ritenute centrali come la lotta contro la violenza sulle donne e la sensibilizzazione su tematiche, purtroppo sempre più di stretta attualità, come appunto il femminicidio” concludono gli amministratori truentini. “Queste iniziative per l’8 marzo si inseriscono quindi in un contesto più ampio di azione della Cpo che mira, da qui ai prossimi mesi, a creare un costante dibattito pubblico sulla difesa e la valorizzazione del ruolo della donna nella nostra società”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *