mercoledì, Gennaio 27, 2021
Home > Abruzzo > Elezioni comunali in Abruzzo, Articolo Uno – Mdp commenta i risultati nel pescarese

Elezioni comunali in Abruzzo, Articolo Uno – Mdp commenta i risultati nel pescarese

Gli esponenti di Articolo Uno – Mdp, rivolgendo i migliori auguri di buon lavoro ai sindaci eletti, commentano i risultati nel pescarese.

Così Francesco D’Agresta e Massimo Berardinelli, Coordinatori provinciali di Articolo Uno -Movimento Democratico e Progressista Pescara: “Dopo questa tornata di elezioni amministrative anche in provincia di Pescara, ci preme sottolineare come le esperienze legate al centro-sinistra si confermino ancora vincenti nella maggior parte dei Comuni al voto. Tra queste salutiamo le vittorie di Antonio D’Angelo a San Valentino in A.C., di Alessandro D’Ascanio a Roccamorice e Gabriele Starinieri a Loreto Aprutino. Qui, in particolare, registriamo l’ottimo risultato ottenuto da Federico Acconciamessa, giovane dirigente di Articolo Uno-Mdp che, siamo certi, saprà e potrà contribuire in maniera determinante nella nuova amministrazione per il presente ed il futuro del Comune vestino”.

“Si tratta di un ottimo risultato – commenta il Sottosegretario Regionale e Capogruppo di Articolo Uno – Mdp Abruzzo Mario Mazzocca – quello della componente di sinistra che, lì dove presente in provincia di Pescara, ha fatto registrare delle buone performance nell’ambito di proposte civico-progressiste. In particolar modo a Loreto Aprutino, con il nostro Federico Acconciamessa, già il più giovane coordinatore d’Abruzzo, e i suoi 288 voti abbiamo registrato un exploit senza precedenti a riconferma del Sindaco Gabriele Starinieri (Lista civica Progresso e Tradizione) con 2.027 voti. Ma degni di nota e da menzionare sono altre due conferme: quella di Roccamorice con il Sindaco Alessandro D’Ascanio (Lista civica Azione, Libertà e Progresso) e i suoi 369 voti, e quella di San Valentino in Abruzzo Citeriore dove, terminato l’ennesimo mandato del Sindaco storico Toto Saia, è stato eletto Antonio D’Angelo a capo della componente civica di centro sinistra “Obiettivi: solidarietà sviluppo” con 741 voti che abbiamo, parimenti alle altre, sostenuto con tutta la nostra forza”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *