domenica, Novembre 29, 2020
Home > Abruzzo > Masterplan, firmate concessioni per nuove ciclovie

Masterplan, firmate concessioni per nuove ciclovie

Sono state firmate ieri mattina nella sede di Pescara della Regione Abruzzo le concessioni finanziarie per gli interventi del Masterplan a favore del progetto “Bike to coast” (Comuni di Ortona, Francavilla, Silvi, Pineto, Giulianova, Martinsicuro e L’Aquila).

Gli interventi previsti riguardano:

la nuova pista polifunzionale L’Aquila-Capitignano-Valle dell’Aterno, lotti funzionali 1 e 2 per 40 km, rispetto al totale di 80 km (lotti 3 e 4). L’intervento prevede la realizzazione di aree di sosta, zone di collegamento tra percorsi ciclabili e insediamenti esistenti, collegamenti con le stazioni di “bike sharing”, interconnessioni con sistemi di mobilità sostenibile, installazione di sistemi intelligenti per la sicurezza in caso di attraversamenti di viabilità a traffico veicolare, installazione di illuminazione a energia fotovoltaica (10 milioni di euro).

Comune di Martinsicuro: tratto cittadino (lungomare Europa) e tratto posto a sud del Comune, comprensivo di parcheggi auto, per un’estensione di 3 km (costo dell’intervento 753.979 euro).

Comune di Silvi: tratto di 1,7 km in località Silvi Marina (1.450.000 euro).

Comune di Giulianova: completamento di Bike to coast con messa in sicurezza di alcuni tratti ciclabili non interessati dai lavori del progetto, tra cui il tratto di pista a ridosso del marciapiede monumentale (II lotto di completamento) per un importo di 700mila euro.

Comune di Pineto: completamento di 1,8 km di pista ciclabile per i tratti di via Piemonte, lungomare dei Pini-torrente Calvano-Via Venezia, Via Venezia-pineta storica-via Cellini (450.000 euro).

Comune di Francavilla: riqualificazione di 4,3 km della pista ciclabile posta a sud del territorio comunale e di collegamento tra la nuova pista in corso di realizzazione e il territorio del Comune di Ortona (1.895.268 euro).

Comune di Ortona: tratto da Francavilla ai Ripari di Giobbe (km 7,8) con la realizzazione di sovrastrutture, espropri, opere d’arte, ponti e gallerie (1.850.000 euro).

“Come promesso 52 mesi fa abbiamo finanziato la realizzazione di tutte le ciclovie abruzzesi per favorire il cicloturismo in Abruzzo – ha esordito il presidente Luciano D’Alfonso -. E gli interventi che abbiamo promosso oggi vanno verso quella direzione. Siamo soddisfatti per questi ulteriori fondi che aiuteranno a rendere la nostra regione una delle più competitive in Europa nel sistema della ‘mobilità dolce’ legata al mondo delle due ruote”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *