mercoledì, Marzo 3, 2021
Home > Marche > Ascoli e San Benedetto perdono residenti. Trend uguale nel Piceno e nelle Marche

Ascoli e San Benedetto perdono residenti. Trend uguale nel Piceno e nelle Marche

Ascoli Piceno – Le Marche perdono popolazione, il Piceno perde popolazione, Ascoli e San Benedetto ugualmente perdono abitanti. Gli ultimi dati Istat recentissimi al 31 marzo 2018 mostrano il trend ormai in atto da anni. Il saldo naturale sempre più negativo non è nemmeno compensato dalle nuove iscrizioni di residenti italiani o stranieri. In soli tre mesi (gennaio-marzo) del 2018 in Ascoli la popolazione è diminuita di 163 residenti portando il totale degli abitanti a 48.610. Anche a San Benedetto la tendenza è simile. In soli tre mesi il numero dei residenti è di 47.253 visto che tra decessi e trasferimenti ci sono 98 unità in meno. Come abbiamo già sottolineato altre volte, sebbene in entrambe le città sia in atto un decremento di popolazione, quello della Riviera sembra essere abbastanza lento rispetto al capoluogo; ciò vuol dire che la differenza di abitanti al 31 marzo 2018 era soltanto di 1.357 unità. Dieci anni fa era di circa 4.000 abitanti. Resta da vedere se l’andamento proseguirà su questa linea o se subentreranno, cosa improbabile, altri fattori che modificheranno l’orientamento che si è delineato. Diminuzione di cittadini anche per Grottammare (-55) e Monteprandone (-29). Ma che dire degli altri comuni del Piceno. Sui restanti 29 comuni sono solo 6 ad avere incrementato i residenti, anche se a volte per 1 abitante come il caso di Maltignano o di 3 abitanti come Montedinove e Acquaviva Picena. Più considerevole il numero di Folignano con un +123. Curioso che sono due paesi della Vallata del Tronto a registrare una crescita: Colli del Tronto con + 11 e Spinetoli con + 50. Proprio dove dovrebbe sorgere il nuovo Ospedale della Area Vasta 5. Se guadiamo i dati della Provincia la diminuzione è stata di 465 con una popolazione attuale di 207.912. In regione stessa storia: meno 2.741 abitanti con una popolazione che raggiunge 1.529.012 residenti.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *