venerdì, Febbraio 26, 2021
Home > Sport in Pillole > Fermo, la Firmum Supercup 2018 al Liceo Scientifico “T. C. Onesti”

Fermo, la Firmum Supercup 2018 al Liceo Scientifico “T. C. Onesti”

FERMO – Calcio a 5 tra scuole superiori: la squadra rappresentativa del Liceo Scientifico “T. C. Onesti” ha vinto l’edizione 2018 della Firmum Supercup. I giocatori hanno alzato al cielo l’ambito trofeo dopo aver battuto nella finalissima l’Itet “Carducci-Galilei” per 2 a 1.
Momento emozionante e particolarmente vissuto dal numeroso pubblico presente (più numeroso dello scorso anno) che ha gremito gli spazi appositamente allestiti attorno all’area di gioco al Piazzale del Girfalco.
Piazzale che ha consacrato per il secondo anno consecutivo i ragazzi dello Scientifico (anche se per loro si tratta della terza vittoria consecutiva della manifestazione, compresa cioè la prima edizione vinta a Santa Petronilla) da quando l’evento si tiene al Girfalco.
Sostegno e tifo da parte di un pubblico che non ha fatto mai mancare la vicinanza alle squadre in campo, sin dalle prime due semifinali che hanno aperto la serata, con l’Itet che ha battuto l’Ipsia per 4 a 1 e lo Scientifico che ha sconfitto per 2 a 1 i coetanei del Classico “A.Caro”, nel derby fra licei cittadini. Semifinali che hanno portato direttamente alla finalissima rispettivamente i ragazzi dello Scientifico e dell’Itet.
Iniziativa quella della Firmum Supercup come sempre molto attesa, preparata nei minimi dettagli dai ragazzi stessi, che si sono spesi con grande impegno per offrire una bellissima festa di sport, centrando l’obiettivo già prima del risultato calcistico.
In apertura di serata i saluti del Sindaco Paolo Calcinaro e dell’assessore allo sport Alberto Scarfini (presenti anche i consiglieri comunali Nicola Pascucci e Massimo Tramannoni) che si sono congratulati con i ragazzi per l’organizzazione, per l’impegno che mettono nell’allestire i tornei scolastici nei vari quartieri cittadini da aprile fino alla Supercoppa di agosto, a dimostrazione dell’amore per la città che culmina con la finalissima nel cuore di Fermo, al Girfalco, della loro voglia di stare insieme e di fare aggregazione. Al termine della serata la festa allietata dalla musica con djset.
Foto di Michele Andrenacci e Andrea Minnucci
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *