giovedì, Ottobre 28, 2021
Home > La voce di tutti > Intervista esclusiva a Massimo Giletti

Intervista esclusiva a Massimo Giletti

giletti

Politica, cronaca, attualità, società: Non è l’Arena va fino in fondo e torna con la seconda stagione dal 23 settembre ore 20:30 su La7 

Intervista esclusiva a Massimo Giletti per la rubrica “La voce di tutti” 

RIVISTA “ LA VOCE Di TUTTI“

ANNO I N. I

Esclusiva

“QUATTRO CHIACCHIERE CON … A tu per tu con Massimo Giletti “

( a cura di Lucia LD )

La prima volta che abbiamo avuto il piacere d’ incontrarlo era il 27 Maggio ‘18 ospiti della sua trasmissione su La7, in quell ‘occasione però  L’ incontro è stato solo a distanza , non avremmo mai pensato che qualche giorno dopo invece, ci avrebbe,  non solo rilasciato L intervista ( ne riportiamo uno stralcio ), ma  anche dato delle Anticipazioni, poi , ribadite durante la diretta .. La sua stagione tv è stata a dir poco ricca di successi portando L’ emittente tv La7 a alti livelli……..

Stiamo parlando proprio di lui Massimo Giletti , noto personaggio della televisione italiana ,impegnato da tanti anni nel sociale .  La principale caratteristica del giornalista è quella di avere uno spiccato senso umano che trasmette anche sul lavoro   . Il grande pubblico lo ama proprio per questo .

Lo abbiamo raggiunto via telefono e tra un impegno estivo e l’altro ha scambiato quattro chiacchiere con noi via sms …..

 

LD : Lei che professionalmente è da sempre al fianco di chi soffre, che cosa pensa del volontariato in Italia al giorno d’oggi? 

MG : “E’ una delle realtà più belle del nostro Paese . Vedere migliaia di persone che ogni giorno si mettono a disposizione degli altri rappresenta il vero volto dell Italia , un volto di cui purtroppo si parla troppo poco”.

LD:Qual è la difficoltà nel quotidiano nell’applicare ciò che si vive a Lourdes? Ci può raccontare un’esperienza forte che ha vissuto?

M.G. : “Il vero problema è che la quotidianità ti fa finire in un vortice di situazioni che rende difficile mantenere totalmente il modo di vivere di Lourdes . Pensare di vivere anche nelle nostre realtà il messaggio di altruismo e di serenità che ci avvolge a Lourdes è difficile ma non impossibile, per questo bisogna provarci comunque , anche nelle piccole cose. Aver lavorato e conosciuto nei miei anni Vittorio Micheli, uno degli ultimi miracolati riconosciuti ufficialmente, mi ha dato molto”.

 

LD: Da personaggio noto della televisione italiana, come valuta l’attuale offerta dei contenuti per il piccolo schermo? 

MG : “Nella sua globalità, l’offerta della tv italiana è molto ampia e interessante. Certo, se guardo le proposte di La7, mi chiedo: chi fa davvero tv di servizio pubblico?”

LD: Secondo Lei che cosa manca al giornalismo italiano per essere, veramente, al servizio dei cittadini? 

MG : “Il coraggio e l’indipendenza dal potere politico e non solo dei conduttori”.

 

LD: Lei è un grande tifoso della Juventus. Dopo gli ascolti record della scorsa stagione, possiamo definirla il Cristiano Ronaldo della televisione italiana?

MG:  “Non scherziamo: Fiorello è il Cristiano Ronaldo. Noi, il mio gruppo di lavoro, abbiamo avuto la forza di reagire compatti ad una profonda ingiustizia.

I numeri incredibili del nostro successo sono stati la conferma che la gente crede nel mio modo di lavorare”.

 

(fonti foto: Non è L’Arena – Lella Lamamy Zanini )

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net