domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Marche > Detenzione di materiale pedopornografico e adescamento di minori: sotto accusa 30enne ascolano

Detenzione di materiale pedopornografico e adescamento di minori: sotto accusa 30enne ascolano

pedopornografia

ASCOLI PICENO – L’accusa è quella di aver adescato minori su Facebook, e di detenzione di materiale pedopornografico. Un 30enne ascolano è così finito nel mirino della giustizia. Ora rischia una condanna fino a tre anni di carcere. A rendere calda la sua posizione la denuncia di una mamma, che, accortasi di quanto stava accadendo, si è rivolta a chi di dovere. Le indagini per giungere alla sua identificazione non sono state semplici. Su Facebook aveva aperto un account fake, attraverso il quale cercava il contatto con ragazze minorenni. Quando aveva acquistato la loro fiducia, procedeva così all’invio di materiale pornografico. La mamma, residente nel Milanese, che ha spiccato la denuncia, è riuscita ad accedere all’account della figlia, cercando così di capire fino a che punto l’uomo si sarebbe spinto. Raccolte le prove necessarie, si è rivolta ai carabinieri. E per l’uomo è arrivato l’alt della giustizia. La notizia è stata anticipata dal Corriere Adriatico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net