martedì, Maggio 11, 2021
Home > Marche > Il ruolo del farmacista nella problematica diabetologica

Il ruolo del farmacista nella problematica diabetologica

< img src="https://www.la-notizia.net/farmacista" alt="farmacista"

“Il piano sanitario 2018 prevede esplicitamente il coinvolgimento del farmacista nel team diabetologico a fianco degli altri specialisti, perché il farmacista è un professionista della salute con cui il paziente diabetologico ha un rapporto di consuetudine ”.

Con queste considerazioni la dottoressa Anna Rosa Rabini, direttore U.O.C. Malattie metaboliche e diabetologia dell’area Vasta 5 ha caratterizzato il suo intervento al seminario su” il diabete in farmacia tra dispositivi medici innovativi, autocontrollo glicemico e corrette indicazioni per l’iniezione insulinica”.

Un seminario, promosso da Federfarma Ascoli, cui hanno partecipato un centinaio di farmacisti di tutta la provincia, confermando l’attenzione della categoria a svolgere un ruolo rilevante sul fronte del diabete, meglio conoscere e prevenire, sempre in fattiva collaborazione con lo specialista, il medico di base e il pediatra di libera scelta.

Pasquale D’Avella – aprendo i lavori – come presidente provinciale e regionale di Federfarma ha richiamato l’attenzione sulla campagna nazionale del diabete, dal 12 al 18 novembre 2018.

Ma ha, sinteticamente, illustrato” il recente accordo definito con la Regione Marche per distribuire anche nelle farmacie marchigiane i presidi sanitari per diabetici, conseguendo risparmi che potranno essere destinati a nuovi progetti di educazione sanitaria e di prevenzione”.

Accolti con interesse anche gli interventi della Dott.ssa Maria Ambra Iezzi, coordinatrice infermieristica Diabetologia Ascoli e Provincia e della Dott.ssa Federica Zennaro, Area Manager Pikdare Italia – Diabetologia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *