martedì, Gennaio 26, 2021
Home > Abruzzo > Nereto, scontro tra auto al bivio per Garrufo di Sant’Omero: feriti anche tre bimbi

Nereto, scontro tra auto al bivio per Garrufo di Sant’Omero: feriti anche tre bimbi

< img src="https://www.la-notizia.net/nereto" alt="nereto"

Intorno alle 16:20 del pomeriggio di ieri, una squadra dei Vigili del fuoco del Distaccamento di Nereto è intervenuta sulla SP259, in prossimità del bivio per Garrufo di Sant’Omero, a seguito di un incidente stradale. Nell’incidente è rimasta coinvolta una Lancia Ipslon condotta da una donna che trasportava con sé i suoi tre figli piccoli. Per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri, intervenuti sul posto per effettuare i rilievi dell’incidente, la Lancia Y si è scontrata con una Land Rover Freelander, guidata da un uomo si circa cinquant’anni di età. A causa della violenza dell’impatto la Freelander si è ribaltata sul tettuccio e, insieme alla Lancia Y, ha terminato la sua corsa all’interno della vicina area di un distributore di carburanti ad insegna ERG. La donna e il figlio di nove anni hanno riportato contusioni e traumi che ne hanno reso necessario il trasporto presso l’Ospedale di Sant’Omero, effettuato con un’ambulanza del 118. L’uomo alla guida della Freelander ha riportato ferite ed escoriazioni ed è stato trasportato con un’ambulanza dei volontari di Alba Adriatica presso l’ospedale di Sant’Omero. Gli altri due figli della donna alla guida della Lancia Y, di otto e dodici anni se la sono cavata con leggere contusioni e sono stati trasportati in Ospedale con l’auto della loro nonna accorsa nel frattempo sul posto. I vigili del fuoco di Nereto hanno collaborato con il personale sanitario per soccorrere le persone infortunate e successivamente provveduto a mettere in sicurezza i mezzi incidentati, che sono stati  recuperati da carro attrezzi intervenuti sul posto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *