lunedì, agosto 19, 2019
Home > Marche > Ascoli, balzello del Consorzio di Bonifica Marche: la Commissione Tributaria annulla le cartelle di pagamento impugnate

Ascoli, balzello del Consorzio di Bonifica Marche: la Commissione Tributaria annulla le cartelle di pagamento impugnate

< img src="https://www.la-notizia.net/ugl" alt="ugl"

Riceviamo dalla Segreteria Provinciale Ugl di Ascoli Piceno e pubblichiamo: “La Commissione Tributaria di Ascoli Piceno ha comunicato all’avvocato Fabio Luzi il Dispositivo dei ricorsi pilota presentati per la dichiarazione di illegittimità del contributo emesso dal Consorzio di Bonifica Marche. I ricorsi pilota riguardavano appezzamenti di terreni di Val Tronto, Val Menocchia, Valdaso.

Testo del dispositivo: “ La Commissione Tributaria Provinciale di Ascoli Piceno sezione prima accoglie il ricorso e per l’effetto annulla le cartelle di pagamento impugnate; spese di giudizio compensate”

I ricorsi pilota sono stati accolti integralmente; chiara la dichiarazione di illegittimità del contributo di Bonifica Marche; netta la vittoria dei cittadini ricorrenti.


L’avvocato Fabio Luzi aveva contestato alla radice il contributo di bonifica; era andato al cuore del problema; non è legittimo perché emesso fuori dal perimetro della Legge.

Il dispositivo della Commissione Tributaria di Ascoli Piceno accogliendo il ricorso dei cittadini, proprietari di appezzamenti agricoli ha sentenziato l’annullamento delle cartelle di pagamento.

E’ una sentenza radicale che tocca terreni posti su diverse aste fluviali (Tronto, Menocchia, Aso); una bocciatura alla radice del contributo di bonifica; apre la strada ad una generalizzata contestazione del vergognoso balzello”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: