martedì, Aprile 13, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Autunno a Lisbona tra musica e arte contemporanea

Autunno a Lisbona tra musica e arte contemporanea

Roma, 22 ottobre 2018 – Piazze immense, colori brillanti, atmosfera d’altri tempi e un’inaspettata vivacità culturale: Lisbona è una meta perfetta per staccare la spina durante l’autunno, approfittando del clima mite e tendenzialmente soleggiato. E quale occasione migliore se non il prossimo ponte di Ognissanti? Complice il calendario favorevole, quest’anno basta 1 solo giorno di ferie infrasettimanale, per regalarsi 4 giorni di relax! Per l’occasione King Holidays propone una serie di offerte speciali in last minute, con quote da 344 euro a persona con volo da Milano e da 454 euro a persona con volo da Roma. Oltre al volo, il pacchetto comprende 3 notti in hotel 3 stelle con prima colazione, tasse aeroportuali e assicurazione medico-bagaglio per viaggiare tranquilli.

Numerosi gli appuntamenti in programma in città durante il ponte: gli appassionati di musica potranno optare per il “Misty Fest”, rassegna unica nel suo genere che si svolge contemporaneamente in diverse città del Portogallo e coinvolge eccellenti musicisti provenienti da ogni parte del mondo. Dal jazz al rock, dalla musica popolare alla classica, il “Misty Fest” promette una vera e propria immersione nella musica di qualità, senza il timore di sovvertire le regole e inventare nuovi generi.

Da non perdere anche l’appuntamento con “Lisboa Futures”, originale mostra allestita al Museo de Lisboa che indaga sull’aspetto che potrà avere la città in futuro. Accanto ai progetti di celebri esperti, trovano spazio anche le proposte dei cittadini che, attraverso fotografie, immagini, video, storie e parole, sono stati invitati a presentare le loro idee. Un appuntamento sicuramente originale.

Al Museo Nazionale di Arte Contemporanea del Chiado si può inoltre visitare “Arte Portuguesa. Reasons and Emotions”, un viaggio attraverso 150 anni di arte portoghese, dalla prima metà del XIX secolo agli anni ’80 del XX secolo: si spazia dai simbolismi nostalgici della fine dell’800 allo spirito di modernità dei primi del ‘900, fino al postmodernismo.

ANTICIPAZIONI IMMACOLATA

Non mancano le proposte per il weekend dell’Immacolata, soluzione ideale per apprezzare il lato più romantico e fanciullesco della città. Chi parte da Milano potrà approfittare anche del venerdì festivo di Sant’Ambrogio e volare a Lisbona dal 6 al 9 dicembre con quote da 419 euro, comprensive di biglietto aereo, tasse aeroportuali, soggiorno di 3 notti in hotel 3 stelle con prima colazione e assicurazione medico-bagaglio. Stesso pacchetto, con quote da 404 euro a persona, per chi parte da Roma.

Il Natale regala a Lisbona un’atmosfera unica, frutto dell’incontro tra l’anima pittoresca della città – a tratti nostalgica e malinconica – e lo spirito allegro e scintillante delle feste. La capitale lusitana è una delle più decorate d’Europa: tra luminarie e addobbi si impiegano più di 2 milioni di led e lampadine! Impossibile non notare l’enorme albero di Natale allestito nella Praça do Comércio che, con i suoi 30 metri, si qualifica ogni anno come il più alto del Continente. Tanti anche i presepi, suggestivi e curati nei minimi dettagli, nel rispetto di una tradizione qui molto sentita, che si esprime anche attraverso i numerosi concerti religiosi organizzati nelle chiese.

Immancabili i tradizionali mercatini, anche se la vera chicca dedicata agli amanti dell’artigianato è la Fiera dell’Artigianato Portoghese, che si svolge ogni sabato nella Praça do Campo Pequeno. Dedicata esclusivamente all’artigianato nazionale, promuove anche la conoscenza del lavoro manuale e degli antichi mestieri della tradizione.

Disponibilità dei pacchetti soggetta a riconferma al momento della prenotazione.
Prenotazioni in tutte le agenzie di viaggi.
www.kingholidays.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *