venerdì, Gennaio 15, 2021
Home > Abruzzo > Abruzzo, è allerta arancione

Abruzzo, è allerta arancione

protezione civile

Dopo l’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito la nostra regione nei giorni scorsi, il Centro Funzionale d’Abruzzo coordinato da Antonio Iovino della Protezione Civile, rende noto, tenuto conto delle previsioni per le prossime ore che vedono un nuovo peggioramento delle condizioni meteo, ha provveduto ad emettere un nuovo avviso di criticità regionale con previsione di allerta arancione per rischio idraulico diffuso sulle zone interne della Regione in particolare della Provincia dell’Aquila.

Nello specifico, già per le prime ore di oggi, venerdì 2 novembre, è stata prevista un’allerta arancione per rischio idraulico diffuso per i Bacini dell’Aterno, dell’Alto Sangro e la Marsica e, sulle restanti zone della Regione, prevista allerta gialla per rischio idraulico diffuso. L’allerta emessa è relativa alla possibilità del verificarsi di fenomeni di esondazione dovuti all’innalzamento del livello idrometrico dei corsi d’acqua principali e del reticolo idrografico minore, nonché alla possibilità di innesco di fenomeni franosi, instabilità dei versanti e cadute massi. Si ricorda, inoltre, che è ancora in corso un avviso di condizioni metereologiche avverse relativo al possibile verificarsi di fenomeni temporaleschi, raffiche di vento, attività elettrica e possibili mareggiate sulle coste.

La Sala operativa ed il Centro funzionale d’Abruzzo continuano a seguire l’evoluzione dei fenomeni attraverso il sistema del volontariato di protezione civile, la rete radar meteo e la rete regionale in telemisura. Ai Comuni è stato raccomandato di predisporre e attuare tutte le misure previste dai piani di emergenza e di vigilare il territorio, invitando i Sindaci a monitorare le zone in cui sono presenti movimenti franosi. Le norme comportamentali e di autoprotezione per i cittadini sono consultabili sul sito web allarmeteo.regione.abruzzo.it alla sezione Allerte e segnalazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *