mercoledì, Gennaio 27, 2021
Home > Marche > Rossini in Pediatria: un progetto per far conoscere ai più piccoli la musica del Cigno di Pesaro

Rossini in Pediatria: un progetto per far conoscere ai più piccoli la musica del Cigno di Pesaro

< img src="https://www.la-notizia.net/rossini" alt="rossini"

Rossini in Pediatria è un progetto dedicato ai bambini ospedalizzati che attraverso la realizzazione di un filmato musicale permetterà di far conoscere loro il mondo della musica classica e degli strumenti musicali. Saranno gli stessi musicisti della Filarmonica, durante le riprese del video, a recarsi dai bambini ricoverati e a portare loro la musica di Rossini.

Il progetto è patrocinato dalla Sezione di Pesaro dall’associazione ABIO – Associazione Bambini In Ospedale e coinvolgerli, dal Comune di Pesaro, dall’Azienda Ospedaliera San Salvatore e rientra nelle iniziative del Comitato Rossini 150.

La Filarmonica Gioachino Rossini, attiva dal 2014 con numerose attività musicali a livello nazionale e internazionale, ha fra i suoi obiettivi statutari quello di realizzare interventi sociali e solidali attraverso la musica. In questo ambito è nato il progetto Rossini in Pediatria, che vuole raccontare con un video la musica ai piccoli ricoverati presso l’Ospedale San Salvatore di Pesaro.

Il lavoro è affidato al regista e sceneggiatore Andrea Magnani, nelle sale nel 2017 con il film “Easy – Un Viaggio Facile Facile” presentato al Festival di Locarno, vincitore di numerosi premi e candidato al David di Donatello 2018. È lo stesso regista che presenta il lavoro «La musica e i bambini. Un’attrazione reciproca. In questo video racconteremo la musica classica ai bambini dell’Ospedale San Salvatore di Pesaro. Per farlo abbiamo bisogno che la musica esca dal suo luogo naturale, il teatro, ed entri tra le corsie dell’ospedale. Questo viaggio verrà fatto da un pupazzo, che assomiglierà a Gioachino Rossini, che dal teatro, con il sottofondo della musica e qualche immagine dell’orchestra e dei musicisti, passeggerà brevemente per la città di Pesaro per poi entrare in ospedale e cominciare a dialogare con i bambini lì ricoverati. Gioachino riuscirà a far breccia tra i bambini e questo permetterà agli orchestrali di poter percorrere le corsie, far vedere, far conoscere gli strumenti ai bambini, la musica classica e la bellezza di quelle note. Sarà un incontro pieno di sorrisi e complicità. Gioachino porterà, se possibile, i bambini a teatro che così scopriranno dove quei musicisti, visti tra le corsie del reparto, realizzano i loro concerti.»

Il disegno del pupazzo Gioachino è creato da Riccardo Rossi di Twenty One Avenue.

La campagna di crowdfunding, lanciata sulla piattaforma EPPELA, ha l’obiettivo di raccogliere 12.500 euro, che saranno utilizzati per realizzare il video e in seguito metterlo a disposizione delle attività di ABIO Pesaro e diffonderlo in rete.

Il progetto è promosso dalla Filarmonica Rossini con il presidente Michele Antonelli e i suoi musicisti, ed è sostenuto dal direttore principale della FGR Maestro Donato Renzetti, musicista e direttore di fama mondiale. Il video verrà girato in collaborazione con la Pilgrim film. Il Comune di Pesaro ha dato l’opportunità di girare le riprese nella città di Pesaro e al Teatro Rossini, mentre la Direzione dell’Azienda Ospedaliera ha aperto le porte del reparto pediatrico dell’Ospedale San Salvatore di Pesaro.

Tutte le informazioni e le modalità per aderire alla raccolta sulla pagina: www.eppela.com/rossiniinpediatria

La campagna si chiude il prossimo 17 dicembre, e la Filarmonica Rossini chiede a tutti un piccolo contributo per regalare qualche momento di bellezza ai bimbi in ospedale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *