sabato, Gennaio 16, 2021
Home > Abruzzo > Valle Castellana, il 13 novembre l’incontro “La Rinascita dell’Agricoltura Abruzzese dopo le calamità naturali”

Valle Castellana, il 13 novembre l’incontro “La Rinascita dell’Agricoltura Abruzzese dopo le calamità naturali”

Martedì 13 novembre, a partire dalle ore 18:00 presso il Ristorante Chalet Numero 7 sito in via G. Leopardi n. 6 a Valle Castellana, si terrà un incontro dal titolo “La Rinascita dell’Agricoltura Abruzzese dopo le calamità naturali”. L’appuntamento, organizzato dalla Regione Abruzzo nell’ambito del PSR-Abruzzo 2014-2020 Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca, servirà per presentare le opportunità offerte dal Programma di Sviluppo Rurale per le aziende agricole presenti sui territori colpiti dagli eventi calamitosi 2016/17.

Dopo i saluti istituzionali del primo cittadino di Valle Castellana, Camillo D’Angelo, ci saranno gli interventi dell’Assessore Regionale alle Politiche Agricole e di Sviluppo Rurale, Dino Pepe, del Direttore del Dipartimento dello Sviluppo Rurale e della Pesca, Antonio Di Paolo, del Dirigente del Servizio Sviluppo della Competitività e Fondo di Solidarietà, Elvira Di Vitantonio, del Dirigente del Servizio Territoriale Agricoltura Teramo, Bernardo Serra, e del Responsabile Servizio Sviluppo della Competitività e Fonda di Solidarietà, Ester Carusi.

Siamo molto lieti che l’Assessore Pepe ed il Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca della Regione Abruzzo abbiano scelto il nostro territorio per ospitare un incontro così importante e che, ne siamo certi, fornirà molti utili spunti e valide risposte alle numerose aziende agricole presenti nel nostro e nei territori limitrofi che, da diverso tempo, sono costrette a fare i conti con i disagi causati dai numerosi eventi calamitosi che li hanno colpiti” dichiarano il Sindaco di Valle Castellana, Camillo D’Angelo, e l’Assessore all’Agricoltura, alla Pastorizia, alla Foresta e gli Usi Civici, Battista Caterini.

Anche e soprattutto attraverso la rinascita di un settore trainante, com’è appunto l’agricoltura, si può ridare slancio e nuova linfa alle aree interne della nostra provincia e combattere così il fenomeno dello spopolamento e della perdita di identità di comunità oramai frammentate. Per garantire la ripresa di questo asset strategico bisogna però anche migliorare la viabilità e la manutenzione delle strade nelle zone montane perché senza una rete viaria all’altezza non si può disegnare un futuro migliore per l’agricoltura abruzzese e teramana. Per questo chiederemo sì maggiori risorse per l’agricoltura e per chi ci investe, ma anche migliori condizioni di lavoro per quanti non vogliono lasciare quei territori colpiti dalle ultime calamità naturali e, quotidianamente, lottano contro innumerevoli disagi con forza e tanta, ma veramente tanta dignità” concludono gli amministratori di Valle Castellana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *