mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, Comune/Camera di Commercio: impulso al piano di marketing urbano

Teramo, Comune/Camera di Commercio: impulso al piano di marketing urbano

Dopo il primo incontro dello scorso 12 Ottobre, nel corso del quale venne ribadita la comune volontà di attivare azioni volte a favorire una concreta ripresa della attività commerciali e artigianali, venerdì mattina l’amministrazione comunale e la Camera di Commercio sono tornate a confrontarsi, con particolare riferimento al progetto di un nuovo piano del marketing urbano.

Così, nella sede dell’ente camerale, il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto e l’assessore al commercio Antonio Filipponi hanno incontrato il Presidente della Camera di Commercio Gloriano Lanciotti, il Segretario Generale dott. Giampiero Nardi e il dott. Salvatore Florimbi.

L’incontro ha di fatto costituito il primo passo attuativo di quanto sancito nella riunione del mese scorso, quando furono poste le basi per avviare forme di collaborazione fondate sulla condivisione di programmi, iniziative, proposte da tradurre in impulsi sia alla rinascita del commercio e delle attività produttive sia alla rifioritura della vitalità urbana.

SI è trattato quindi di un confronto dal quale sono emerse precise indicazioni operative. Innanzitutto quella di ampliare il coinvolgimento agli ordini professionali; quindi di recuperare un piano marketing già esistente ma mai applicato, modificandolo e armonizzandolo con le nuove situazioni, ma puntando sostanzialmente ad una progettualità che implichi sia il versante dell’offerta di manifestazioni sia quello della riqualificazione urbana.

Il gruppo di lavoro, mai costituito prima d’ora, potrà fungere da nucleo aggregativo per organismi quali le associazioni di categoria e l’Università; anche per giungere alla predisposizione di un nuovo Piano Urbano del Commercio.

Sindaco e Presidente della Camera di Commercio rimarcano il valore fattuale di tale confronto, sottolineando come il contatto iniziale nel quale sono state gettate le premesse per svolgere una attività di reale intervento, abbia ora trovato una prima applicazione operativa che si svilupperà con cadenza periodica e misurabile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *