giovedì, Gennaio 21, 2021
Home > Marche > Tolentino, tentato furto all’area di servizio: 55enne denunciato dai carabinieri

Tolentino, tentato furto all’area di servizio: 55enne denunciato dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Tolentino, al termine di attività d’indagine hanno denunciato un uomo di 55 anni (C. S.) residente nel perugino, resosi responsabile di tentato furto presso l’area di servizio IP di C.da Rancia.

Era accaduto a metà settembre, quando personale dell’area di servizio, nel corso della mattinata aveva sentito dei rumori insoliti provenire da una stanza della struttura adibita a spogliatoio, dove i dipendenti lasciano abiti ed effetti personali. La titolare dell’esercizio commerciale, insospettita dai rumori si era recata a verificare, trovandosi di fronte un uomo intento a rovistare alla ricerca di refurtiva, entrato dopo aver danneggiato la porta retrostante la struttura. L’uomo, successivamente descritto nelle sue fattezze fisiche, vistosi scoperto fuggiva frettolosamente all’esterno allontanandosi a bordo di una autovettura. La scena veniva notata anche da tre ragazze dipendenti dell’area di servizio, che insieme alla titolare riuscivano ad annotare la targa della Fiat Panda con cui l’uomo si era allontanato.

L’area di servizio in questione è munita di impianto di videosorveglianza, le cui immagini, acquisite dai Carabinieri, hanno permesso di individuare l’uomo, che aveva agito a volto scoperto.

Gli accertamenti che ne sono scaturiti, effettuati incrociando i dati della targa dell’autovettura intestata ad uno straniero prestanome, e le immagini acquisite, hanno permesso di risalire all’identità dell’uomo, già gravato da precedenti e residente in provincia di Perugia. Le donne che avevano avuto modo di vederlo all’opera sono state sottoposte ad individuazione fotografica, a seguito della quale riconoscevano l’uomo con assoluta certezza.

Si continua ad indagare in relazione ad altri furti di cui l’uomo potrebbe essere responsabile. Per ora dovrà rispondere di tentato furto e danneggiamento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *