venerdì, Gennaio 15, 2021
Home > Marche > Consorzio di Bonifica Marche, l’Ugl di Ascoli Piceno annuncia: “Pronti a portare la protesta a Pesaro”

Consorzio di Bonifica Marche, l’Ugl di Ascoli Piceno annuncia: “Pronti a portare la protesta a Pesaro”

< img src="https://www.la-notizia.net/consorzio" alt="consorzio"

ASCOLI PICENO – All’inizio della settimana scorsa, Giuseppe Marucci della UGL e l’Avvocato Fabio Luzi si sono recati in tribunale ed hanno avuto un colloquio con il Sostituto Procuratore a cui è stato assegnato l’esposto presentato contro il Consorzio di Bonifica Marche.

“Le cartelle di pagamento per l’anno 2017  – comunica in una nota la segeteria provinciale Ugl di Ascoli Piceno – che stanno arrivando ai cittadini e gli enormi scatoloni pieni di cartelle giacenti nei comuni per la notifica, fanno riesplodere la protesta. Il Consorzio di Bonifica Marche sta scherzando con il fuoco; ha eluso la sentenza della Commissione Tributaria di Ascoli Piceno del 02 ottobre 2018 che ha dichiarato illegittimo il balzello e continua ad accanirsi sul cittadino contribuente come nulla fosse accaduto.

Nell’esposto presentato alla Procura della Repubblica abbiamo allegato le sentenze della Commissione Tributaria di Ascoli Piceno del 2011, della Commissione Tributaria Regionale di Ancona del 2017 e della Commissione Tributaria di Ascoli Piceno del 02 ottobre 2018, oltre la sentenza della Corte Costituzionale di ottobre 2018; c’è tutta una normativa consolidata che così recita “ il beneficio deve essere diretto e specifico, conseguito o conseguibile………il contributo non può essere generico ma occorre un incremento del valore del fondo in rapporto causale con l’opera di bonifica.”

Abbiamo chiesto alla Procura della Repubblica di aprire una finestra su quanto penalmente rilevante risulti da questi diritti calpestati.

In tanti ci stanno chiedendo di attivare proteste popolari contro il Consorzio di Bonifica Marche; nel prossimo mese di gennaio porteremo la protesta contro l’odiato, vergognoso ed illegittimo balzello sotto le finestre della sede del Consorzio di Bonifica Marche di Pesaro”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *