venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Marche > Ascoli Piceno, petardo manda in pezzi i vetri di uno studio di architetti e di una abitazione

Ascoli Piceno, petardo manda in pezzi i vetri di uno studio di architetti e di una abitazione

roma

ASCOLI PICENO – Al termine dei tradizionali festeggiamenti dell’ultimo dell’anno, nella proincia di Ascoli piceno si è rilevato un solo incidente causato da scoppio di artifici pirotecnici accaduto nel Comune di Grottammare a danno di un 49enne del luogo che è rimasto lievemente ferito mentre maneggiava un giocattolo pirico. LL’uomo è stato medicato presso il Pronto Soccorso dell’ospedale civile di San Benedetto del Tronto per una ferita lacero-contusa nella regione frontale centrale con prognosi di giorni 10 senza necessità di ricovero.

All’una ad Ascoli Piceno, in Rua del Teatro, in centro storico, ignoti hanno invece fatto esplodere un grosso petardo la cui deflagrazione ha causato la rottura di diversi vetri di finestre di uno studio di architetti e di un’abitazione privata senza causare danni a persone.

Come ogni anno, è stata effettuata attività preventiva e sono stati numerosissimi i controlli effettuati dalla Polizia di Stato e dalle altre Forze dell’Ordine nel mese di dicembre che hanno portato al sequestro da parte del personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale di kg 5,5 di manufatti esplosivi di vario tipo ed alla conseguente denuncia in stato di libertà di nr. 2 persone per violazione delle normative del TULPS

I dispositivi di prevenzione assicurati in concomitanza dei festeggiamenti ed in particolare in occasione delle manifestazioni svoltesi nelle piazze principali di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto, hanno permesso il regolare svolgimento delle varie iniziative ed intrattenimenti senza che si siano verificati episodi degni di nota.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *