sabato, luglio 20, 2019
Home > Marche > Ancona, picchia la moglie e aggredisce i carabinieri

Ancona, picchia la moglie e aggredisce i carabinieri

< img src="https://www.la-notizia.net/violenza" alt="violenza"

Aggredisce la moglie, che si rifugia a casa dei genitori, e poi spintona i carabinieri che cercavano di calmarlo. E’ accaduto a Sirolo dove i militari del Norm di Osimo hanno arrestato un 42enne italiano per maltrattamenti in famiglia, tentata violazione di domicilio, lesioni aggravate sulla coniuge coetanea e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, forse in stato di alterazione dovuta all’abuso di alcol, è stato bloccato mentre colpiva a pugni e calci il portone della casa dei genitori della moglie dove lei si era rifugiata per sfuggire alle condotte aggressive del 42enne che andavano avanti dall’inizio della giornata. La donna è stata poi medicata in ospedale per le percosse con prognosi di cinque giorni. Feriti anche i carabinieri per distorsioni a spalle e gomiti: prognosi di 5-6 giorni. Il tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto.
L’uomo è stato rimesso in libertà ma con allontanamento della casa familiare e divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie e dai suoi genitori. (fonte ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: