venerdì, Febbraio 26, 2021
Home > Marche > Fermo, nuovo polo scolastico in via Salvo d’Acquisto: al via i lavori

Fermo, nuovo polo scolastico in via Salvo d’Acquisto: al via i lavori

FERMO – Mezzi, camion, operai in via Salvo d’Acquisto per il cantiere del nuovo Polo Scolastico, i cui lavori sono stati consegnati oggi. Consegna che ha visto l’accantieramento, ovvero la sistemazione delle strutture a servizio del cantiere per lo svolgimento dei lavori, lo scarico dei materiali, gli allacci dei servizi per il cantiere. Si procederà poi con la recinzione dell’area interessata.

Ad eseguire i lavori la ditta aggiudicataria, la Cogepa di Napoli (Raggruppamento Temporaneo di Imprese). “Saranno lavori – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro – che ci accompagneranno in questi mesi per la realizzazione di un nuovo Polo completamente antisismico, moderno, dotato anche di una palestra polifunzionale. Credo che sia un bel segno questo dell’inizio dei lavori, pur derivando da una difficoltà burocratica compresa nell’ordinanza 14, nel sistema immaginato per l’appalto dall’ordinanza 14 emessa nel gennaio 2017 dall’allora Commissario Errani. Un sistema che si è dimostrato molto appesantito, però oggi cogliamo il momento positivo. Continuerà anche la validazione relativamente alle parti dell’impiantistica e architettoniche cui seguirà la sottoscrizione del contratto. Per ora si procede con la parte fondale, strutturale. I lavori contiamo di vederli terminati entro questo anno, se non scolastico comunque solare”.

“Seguiremo con grande senso di aspettativa la crescita di questo Polo – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani – Polo che rappresenta anche un fatto storico nell’edilizia scolastica fermana. Vedremo prendere corpo un complesso che ospiterà due scuole medie cittadine, con tanti spazi per le attività didattiche e una palestra. Un volume importante declinato in maniera ottimale alle caratteristiche del sito”.

Dopo i fenomeni sismici del 2016, le scuole medie Betti e Fracassetti di Fermo hanno subìto danni a seguito dei quali è stata dichiarata l’inagibilità degli edifici che li ospitavano, con il successivo trasferimento della prima al Polo Scolastico provinciale di via Marsala e la seconda in un primo momento con il trasferimento nei locali della scuola di San Michele Lido e, dopo gli interventi di ristrutturazione, nei locali originari di via Visconti d’Oleggio.

Con ordinanza del 2017 del Commissario di Governo queste due scuole sono state comprese in quelle da ricostruire, decidendo di accorparle in un unico edificio: a questo proposito l’Amministrazione Comunale ha individuato la zona per la realizzazione del nuovo Polo scolastico in via Salvo D’Acquisto, lungo la Circonvallazione Nord della Città.

L’immobile sarà articolato in due corpi ad “L” e sarà composto da aule per l’attività didattica, laboratori, biblioteca, un auditorium nel primo edificio e una palestra nel  secondo per l’attività sportiva.

Le aule non si affacceranno sulla strada (per garantire la sicurezza di studenti, insegnanti e genitori), bensì direttamente sugli spazi verdi e attrezzati che circondano il complesso. L’intera area avrà dei parcheggi e dei percorsi di collegamento pedonali e carrabili, con spazi verdi molto ampi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *