sabato, luglio 20, 2019
Home > Abruzzo > I carabinieri di Giulianova denunciano due rumene per istigazione alla corruzione

I carabinieri di Giulianova denunciano due rumene per istigazione alla corruzione

< img src="https://www.la-notizia.net/treia" alt=treia"

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Giulianova hanno denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo per istigazione alla corruzione, due rumene, residenti a Silvi, entrambe incensurate. Il fatto è accaduto a Silvi Marina, alle prime ore dell’alba di oggi, quando i militari, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno controllato una BMW con targa rumena, con a bordo le due giovani donne (di 28 e 29 anni), contestando alla conducente la violazione di un articolo del Codice della Strada che prevede il sequestro dell’autovettura ed il pagamento di una sanzione ridotta di 500 euro. Davanti l’irreprensibile comportamento dei militari, la passeggera sfidava la sorte puntando su una scappatoia poco ortodossa; infatti, credendo di farla franca, offriva ai Carabinieri 200 euro per “mettere le cose a posto” e omettere di verbalizzare l’illecito appena contestato, cercando addirittura di infilare le banconote nella tasca della divisa di uno dei due militari, che immediatamente la fermava. Sia le banconote, sia l’autovettura sono state sottoposte a sequestro.

Sempre nella mattinata, i Carabinieri della Stazione di Castelnuovo Vomano hanno arrestato Gabriele PELUSI, 52 anni, di Castellalto, già noto per fatti di giustizia, in esecuzione di ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo, dovendo espiare una pena di 2 anni di reclusione in seguito ad intervenuta condanna per ricettazione. Dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Teramo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: