venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: rossoblu di nuovo al Riviera dove sarà di scena la Ternana. Una gara da vincere contro una delusa del campionato. Si giocherà sabato alle h.20:30

Sport, Samb: rossoblu di nuovo al Riviera dove sarà di scena la Ternana. Una gara da vincere contro una delusa del campionato. Si giocherà sabato alle h.20:30

< img src="https://www.la-notizia.net/ternana" alt="ternana"

di Marco De Berardinis

Il tecnico Roselli dovrà far fronte alle assenze di Cecchini, De Paoli e Brunetti, mentre non sono al meglio Celjak, D’Ignazio e Calderini. Indetta la giornata rossoblu

Dopo il deludente pari interno con il Fano, i rossoblu sono chiamati ad un pronto riscatto contro la Ternana per la seconda gara consecutiva al Riviera. Sembrerà strano ma la gara di andata contro gli umbri si deve ancora disputare, si disputerà il prossimo 6 marzo, mentre sabato si giocherà il ritorno. Gli umbri dopo essere retrocessi dalla B alla C ed aver effettuato numerosi ricorsi, alcune partite le aveva giocate ed altre no.

La gara contro la Samb fu rinviata perché gli organi di giustizia sportiva aspettavano che il TAR si pronunciasse sul format a 22 squadre, anziché a 19 e cioè quello attuale, ricorso presentato dagli umbri insieme ad altre squadre retrocesse dalla B.

Detto ciò, sabato 23 febbraio alle h. 20:30 al Riviera si affronteranno per la nona giornata di campionato del girone di ritorno Samb e Ternana, una gara come detto in precedenza, che i rossoblu devono assolutamente vincere se vogliono rimanere agganciati al treno dei play off, anche se avranno di fronte una vera e propria corazzata, ma che fino ad oggi ha deluso.

Entrambe le squadre non stanno attraversando un buon momento, per cui quella di sabato sera potrebbe essere la gara della svolta per entrambe le formazioni che cercheranno i tre punti per dare la svolta al proprio campionato.

Le fere, così vengono chiamati i giocatori rossoverdi, ad inizio di torneo erano partite con i favori del pronostico, avendo la società allestito una squadra in grado di lottare per il salto di categoria, ma che, nel corso del campionato, hanno subito parecchie sconfitte che hanno costretto il patron Stefano Bandecchi a cambiare ben tre allenatori.

Infatti De Canio che ha iniziato il campionato, dopo i risultati deludenti, è stato esonerato all’indomani della sconfitta interna contro il Fano e al suo posto era stato chiamato Calori, ma i risultati anche in questo caso deludenti dell’ex tecnico rossoblu, hanno indotto di nuovo la società umbra ad esonerarlo all’indomani della sconfitta di Bergamo contro l’Albinoleffe e a chiamare al suo posto Fabio Gallo che ha iniziato la sua avventura sulla panchina rossoverde una settimana fa, ma con una sconfitta, quella rimediata al Liberati contro la Triestina. Mentre martedì scorso, nel recupero della ventesima giornata, i rossoverdi hanno pareggiato 1-1 a Rimini.

Come di consueto ci soffermiamo brevemente sull’avversario di turno e cioè la Ternana, una squadra che in estate è stata allestita per il ritorno immediato in serie B dal patron Bandecchi avendo acquistato giocatori di categoria superiore quali Diakitè, Bergamelli, Fazio, Gasparetto, Bifulco, Vantaggaito e Marilungo. Mentre nel mercato di riparazione sono arrivati gli esperti Russo, Castiglia, Paghera, Palumbo e la giovane promessa Boateng.

Le cose però non sono andate secondo le previsioni ed ora i rossoverdi si trovano al dodicesimo posto in classifica, fuori dai play off, con 33 punti in compagnia della Vis Pesaro, frutto di 8 vittorie, 9 pareggi e 9 sconfitte. Le fere, per inciso, non hanno ancora vinto nel 2019, mentre sono otto le gare senza vittoria.

Per quanto riguarda la squadra rossoblu, che non vince da sei turni, il tecnico Roselli non potrà disporre degli infortunati Cecchini, De Paoli, Brunetti e il convalescente Di Pasquale, mentre non sono al meglio della condizione Celjak e Calderini. Per quanto riguarda il modulo, il tecnico umbro si affiderà al collaudato il 3-5-2.

Entrando nello specifico, Sala sarà confermato tra i pali, lungo l’out mancino potrebbe esserci la conferma di Ilari che si è ben comportato contro il Fano, viste le assenze di Cecchini e D’Ignazio lungo quella fascia, in difesa il rientrante Zaffagnini affiancherà Miceli e Biondi con Fissore che siederebbe in panchina, a centrocampo conferme per i vari Rapisarda, Gelonese e Signori, mentre il quinto di centrocampo potrebbe essere il dinamico Rocchi che nelle ultime gare è rimasto in panchina, in avanti Calderini dovrebbe affiancare Stanco.

Questi dunque i probabili interpreti che affronteranno la Ternana: Sala tra i pali, i tre difensori centrali dovrebbero essere Zaffagnini, Miceli e Biondi, i cinque di centrocampo Rapisarda, Gelonese, Rocchi, Signori e Ilari, i due attaccanti Calderini e Stanco.

Sulla sponda rossoverde il tecnico Gallo che non avrà a disposizione per infortunio Defendi e Frediani, dovrebbe confermare il 4-4-2 visto a Rimini nel recupero di campionato ma con altri interpreti e cioè: Iannarilli tra i pali, Fazio, Diakitè, Russo e Bergamelli, i quattro difensori, Furlan, Bifulco, Paghera e Pobega, i quattro centrocampisti, Marilungo e Vantaggiato le due punte.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Federico Longo di Paola (CS). Il fischio d’inizio, come detto in precedenza, è fissato per le h.20:30 di sabato 23 febbraio. Per la gara contro la Ternana, la società rivierasca ha indetto la giornata rossoblu, nello specifico, non saranno valide le tessere di abbonamento e tutti dovranno acquistare il biglietto.

Quella di sabato sera sarà una gara amarcord per il presidente Fedeli che è stato alla guida della società umbra dal 1994 al 1996 ed immaginiamo che ci terrà ad ottenere una vittoria.

Per concludere, alcune dichiarazioni di mister Roselli alla vigilia del match contro la Ternana. Sento dire che nelle ultime 4 partite abbiamo fatto solo 2 pareggi, ma qualcuno si dimentica che quando sono arrivato io la Samb era ultima in classifica dopo 10 gare. Ora sotto la mia gestione abbiamo fatto una media di 1,5 punti a partita e siamo in zona play off, non capisco tutto questo pessimismo. Non sono nervoso, voglio solo chiudere bene la stagione. L’incontro di domani è una gara tra due squadre che hanno fatto pochi punti nelle ultime partite. Loro hanno una grande squadra ma hanno sofferto in questo campionato e forse anche il cambio di tre allenatori. Secondo me i periodi sono così come punteggio ma non come espressione. Tutte le squadre soffrono quando le avversarie si chiudono, ma credo che si affronteranno due squadre competitive. E’ una partita di difficile, la Ternana se si ritrova è pericolosa per tutti, anche per il Pordenone. Noi dobbiamo raggiungere il prima possibile un punteggio per fare un finale di buon livello e come dissi ad ottobre arrivare allo sprint finale bene e poi, una partita per volta, sconfiggere tutti”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net