martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Marche > Massignano, musica ed emozioni per la nuova Sala Consiliare

Massignano, musica ed emozioni per la nuova Sala Consiliare

MASSIGNANO – Sabato 9 marzo 2019 alle ore 18,00 è stata inaugurata la nuova Sala Consiliare del Comune di Massignano fortemente voluta dall’Amministrazione Romani. Per l’occasione si è esibito un quartetto di sax, il “Quartet Sax” composto dai migliori sassofonisti del Conservatorio “G. B. Pergolesi” di Fermo. Al saxofono soprano Vincenzo De Angelis, al saxofono contralto Massimo Mazzoni, al saxofono tenore Lucy Derosier e al saxofono baritono Monica Noschese. A dare il benvenuto agli intervenuti è stato il Sindaco Massimo Romani che ha illustrato lo spirito che ha spinto l’Amministrazione Comunale nel restauro del locale. L’obiettivo è quello di rendere la Sala polivalente in modo da usarla in maniera diversa, per fare musica, teatro e cinema. La Sala sarà aperta a tutti coloro che vogliono proporre o organizzare qualcosa che consenta la partecipazione alle persone che altrimenti rimangono in casa. Il rinnovamento del locale ha previsto diversi lavori che sono iniziati nel mese di gennaio; una porta d’ingresso automatica, un palco con quinte, l’impianto luci e fonico con relativo mixer, un video proiettore e nuovi arredi, dai tavoli alle sedie per una capienza complessiva di circa 100 persone. Prima di dare inizio al concerto di musica vi è stato il taglio del nastro e la benedizione del locale impartita dal parroco don Mario Angelini. Il Sindaco si è auspicato che la Sala venga molto utilizzata con attività estive e invernali. Al momento sono previsti: per domenica 17 marzo 2019 alle 17,30 una rappresentazione teatrale a cura di Francesco Aceti ed il 7 aprile 2019, nel pomeriggio, ci sarà la presentazione della Croce in Madreperla da parte di un docente Universitario di Macerata che ne ha curato il restauro. Il concerto proposto dal “Quartet Sax” che ha inaugurato musicalmente la Sala è stato suddiviso in tre parti ed ha avuto come tema: “Un viaggio nella storia della musica da quella classica fino al jazz”. La prima parte è stata dedicata alla musica barocca (classica) fino a Bach e Rossini. Quella centrale invece è stata riservata alle colonne sonore dei film, con brani di E. Moricone e H. Mancini per giungere alla fine di questo viaggio in America dove il saxofono ha trovato la sua espressione soprattutto nella musica jazz. La bravura e la tecnica di esecuzioni ha fatto sì che al termine di ogni brano i musicisti ricevessero continui applausi con il pubblico in piedi, tributo riservato ai grandi artisti in grado di suscitare continue emozioni negli ascoltatori. Al termine ci sono stati i ringraziamenti verso coloro che hanno permesso lo svolgimento dell’evento e poi tutti in piazza Garibaldi per degustare le frittelle, il dolce tipico massignanese, offerte dalla locale Pro Loco.

Luigi Verdecchia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net