martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Marche > Dopo la cena di Natale di Fratelli d’Italia a “Villa Picena” arriva la notizia: per la candidatura a Governatore delle Marche la spunta Acquaroli su Castelli

Dopo la cena di Natale di Fratelli d’Italia a “Villa Picena” arriva la notizia: per la candidatura a Governatore delle Marche la spunta Acquaroli su Castelli

acquaroli e castelli

Dopo la cena di Natale di Fratelli d’Italia a “Villa Picena” arriva la notizia: per la candidatura a Governatore delle Marche la spunta Acquaroli su Castelli

Gli altri candidati Governatori del centrodestra per le prossime Regionali: Raffaele Fitto in Puglia, Stefano Caldoro in Campania e Jole Santelli in Calabria.

ASCOLI PICENO – Grande partecipazione ieri sera alla cena natalizia di Fratelli d’Italia della provincia di Ascoli tenutasi a “Villa Picena” alla presenza di oltre 200 simpatizzanti e con gli interventi del Coordinatore regionale del partito On. Carlo Ciccioli, dell’ex consigliere regionale e per 10 anni sindaco di Ascoli Guido Castelli, del neo-sindaco del capoluogo Piceno Marco Fioravanti e del vice-sindaco di San Benedetto del Tronto Andrea Assenti.

In conclusione della riunione conviviale si sono succeduti gli interventi degli esponenti del Partito che, oltre ad illustrare i crescenti consensi ricevuti da Fratelli d’Iitalia nelle ultime consultazioni europee e regionali, ed i lusinghieri sondaggi di opinione che ultimamente danno in ulteriore crescita la formazione di Giorgia Meloni data ormai stabilmente in doppia cifra, si erano tenuti abbottonati sul rebus del candidato Governatore delle Marche alle Regionali del maggio prossimo, per le quali – dato per scontato che il nominativo prescelto dovesse essere espresso proprio da Fratelli d’Italia – erano rimasti in lizza l’on. Francesco Acquaroli e Guido Castelli, fortemente appoggiato dalla componente Picena del partito.

L’interrogativo sul nome è stato infine sciolto oggi pomeriggio con l’annuncio ufficiale del partito che ha investito della candidatura Francesco Acquaroli, pur riconoscendo l’importante contributo sempre apportato da Guido Castelli che sarà sicuramente destinatario di un incarico alternativo che possa valorizzarne l’esperienza e le capacità politiche.

Nel frattempo sempre nel pomeriggio sono stati definitivamente sciolti i nodi relativi altre candidature del centrodesta alla regionali che hanno visto indicare in Puglia l’on. Raffaele Fitto – già Governatore dal 2000 al 2005 – nonostante alcune resistenze riscontrate sul suo nominativo, in Campania l’on. Stefano Caldoro già Governatore dal 2010 al 2015 ed in Calabria – dove la Lega si era opposta alla proposta di candidatura del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto – è stata indicata l’On. Jole Santelli finora vice-sindaco di Occhiuto sempre a Cosenza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *