martedì, Maggio 11, 2021
Home > La voce di tutti > Roma, San Lorenzo in Damaso: la basilica nascosta ricca di fede

Roma, San Lorenzo in Damaso: la basilica nascosta ricca di fede

di Lucia Loconsolo D’Errico
ROMA – Di domenica mattina, insieme ad amici, decidiamo, malgrado la giornata uggiosa, di recarci in centro. Giorni prima ci avevano parlato della Basilica di San Lorenzo in Damaso, al centro di Roma, poco lontano da Campo de’ Fiori. Una volta raggiunta la meta, con sorpresa scopriamo che e’ situata all’interno di un palazzo. Entriamo. Rimaniamo senza fiato. Nell’attesa della Santa Messa, la visitiamo.
Ci collochiamo in fondo per assistere alla funzione domenicale. Il rito e’ semplice, intenso, solenne, arriva in profondita’. Ci spinge alla riflessione, in particolare con l’omelia del celebrante, Don Ivan.
A fine Messa, il Sacerdote ricorda ai presenti che ci si può ritrovare nel cortile della Sacrestia per un momento d’incontro. Non ci facciamo sfuggire l’occasione, anche per un senso di curiosita’, e veniamo accolti come membri di una grande famiglia. Come se ci conoscessimo tutti da sempre. Dialoghiamo con tutti, e, con un  po’ di titubanza, chiediamo ad un fedele se non sia possibile rivolgergli qualche domanda. Accetta.
Cerchiamo di trovare un piccolo spazio tranquillo nel cortile, tra le voci dei ragazzi che giocano a pallone.
R : Com’e’ nato questo momento d’incontro ?
F : E’ stato stabilito dalla parrocchia, in particolare da Don Ivan, il parroco, per  fraternizzare un po’ fra i fedeli dopo la messa, cioè per fare in modo che dopo la Santa Messa ci sia un momento di fraternizzazione, quindi si prende un tea, un po di caffè e si sta insieme.
R : Chi e’ l’ideatore di queste iniziative?
F : Don Ivan e’ l’ideatore di questo evento: ogni domenica viene detto a fine messa che ci sarà questo momento di condivisione.
R :  E chi vuole partecipare a questa bella Messa, conoscere questi bei momenti d’incontro come può arrivarci?
F : Attraverso la pagina Facebook GRUPPO DI PREGHIERA CON IL SANTO PADRE  dove vengono pubblicate tutte le nostre iniziative.
Ogni domenica alle 10:30 c’e’ la Santa Messa e  poi questo momento di fraternizzazione. Per chi volesse, poi, ci si può’ recare in Piazza San Pietro per assistere all’ANGELUS del Santo Padre Francesco. Domenica 17 Marzo 2019, inoltre, alle ore 12:00 i catechisti aspetteranno tutti i fedeli per condividere momenti di canto e di fraternità.
Per tutti coloro i quali vogliano avere maggiori informazioni su questa ed altre iniziative può seguire la pagina cliccando nel seguente link :
Basilica di San Lorenzo in Damaso, la storia in breve:
La Basilica di San Lorenzo in Damaso fu iniziata nel xv secolo ed e’ in stile classico, con  aggiunte barocche. La pianta e’ a tre navate con cappelle laterali; l’altare e’ in stile basilicale con baldacchino. Venne terminata nel XVII secolo.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *