giovedì, Gennaio 27, 2022
Home > Lazio > Roma, Trasporto pubblico ko. Visconti: “Disabili costretti in periferia, navette inadeguate”

Roma, Trasporto pubblico ko. Visconti: “Disabili costretti in periferia, navette inadeguate”

eventi

Roma – “Centro città completamente inaccessibile a causa del mancato funzionamento delle tre stazioni metropolitane di maggior collegamento, servizio navette sostitutivo che sarebbe insufficiente pure per Frosinone e la Giunta, ormai la mezza stella che malgoverna la Capitale si abbatte sui disabili e, nelle more della sua capacità di solving problem, li costringe in periferia”. A lanciare l’allarme è l’autorevole Dirigente di Fratelli d’Italia e Delegato all’Ambiente di Roma, che in una nota tuona: “Continuo a rispondere e a cercare di rassicurare le Associazioni, attive nel campo della disabilità, che in queste ore si rivolgono a noi e che in Fratelli d’Italia da anni trovano esclusivo sostegno alle loro battaglie; al loro fianco esprimo preoccupazione per il protrarsi di un disagio che sta riguardando soprattutto i disabili visivi, che utilizzano i mezzi pubblici, ma che sono costretti a fare i conti con una mobilità suppletiva totalmente inaccessibile, della quale ne il Sindaco Raggi, ne l’evanescente Assessore Meleo, si stanno minimamente preoccupando. Amministrare una città di 3 milioni di abitanti, d’altronde, non è come amministrare un condominio, massima aspirazione, fino a qualche anno fa, di molti dei signori che oggi si ritrovano sugli scranni della maggioranza in Campidoglio”.

Ettore Lembo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net