sabato, Gennaio 29, 2022
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “QUARTO GRADO” del 5 aprile su RETE 4: l’omicidio dl Stefano Leo ed il caso del 13enne di Prato

Anticipazioni per “QUARTO GRADO” del 5 aprile su RETE 4: l’omicidio dl Stefano Leo ed il caso del 13enne di Prato

quarto grado

Anticipazioni per “QUARTO GRADO” del 5 aprile su RETE 4: l’omicidio dl Stefano Leo ed il caso del 13enne di Prato

Questa sera alle 21:25, su RETE 4 and in onda la tredicesima puntata del 2019 – decima stagione del programma – di “QUARTO GRADO” la popolare trasmissione di cronaca nera condotta da Gianluigi Nuzzi ed Alessandra Viero.

Nella puntata di stasera in studio si discuterà della incredibile vicenda di Prato, dove una 31enne ha avuto un figlio da un ragazzino appena tredicenne: la donna ha dichiarato di essere innamorata del minore, di volere dei figli da lui e di voler lasciare il marito.

Sotto i 14 anni, nel nostro Paese, il consenso ai rapporti sessuali con soggetto maggiorenne non è ammesso e quindi in  tali casi viene presunta la consumazione della violenza sessuale.

La giurisprudenza ammetterebbe sfumature interpretative a ridosso del compimento dell’età del consenso, ma in questa vicenda c’è anche l’aggravante della nascita di un bambino incredibilmente riconosciuto dal marito della donna.

La donna, attualmente agli arresti domiciliari, ha ammesso i rapporti sessuali contestati, ma avrebbe sostenuto la tesi che sarebbero accaduti solo dopo il compimento del quattordicesimo anno del ragazzino.

Il programma curato da Siria Magri approfondirà poi il terribile omicidio di Stefano Leo, ucciso ai Murazzi di Torino lo scorso 23 febbraio.

«Volevo colpire un italiano, così avrebbe fatto scalpore (…) mi sembrava una persona felice e non potevo sopportarlo (…) volevo ammazzare un ragazzo come me, togliergli tutte le promesse che aveva»: con queste parole assurde, il marocchino Sahid Mechaouat avrebbe spiegato l’omicidio del 34enne torinese.

Ancora una puntata di grande interesse quindi per “”Quarto Grado” stasera alle 21:25, su RETE 4.