sabato, Gennaio 22, 2022
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film della settimana consigliato in TV: “KINGSMAN – SECRET SERVICE” venerdì 12 aprile 2019

Il film della settimana consigliato in TV: “KINGSMAN – SECRET SERVICE” venerdì 12 aprile 2019

Il film della settimana consigliato in TV: “KINGSMAN – SECRET SERVICE” venerdì 12 aprile 2019 alle 21:20 su RAI 2

 

Kingsman – Secret Service (Kingsman: The Secret Service) è un film del 2014 diretto da Matthew Vaughn.

Liberamente tratta dalla miniserie a fumetti The Secret Service (2012-2013) scritta da Mark Millar ed illustrata da Dave Gibbons, la pellicola ha per protagonisti Taron Egerton, Colin Firth, Samuel L. Jackson, Sofia Boutella,Mark Strong e Michael Caine.

1997. Durante una missione in Medio Oriente, l’agente segreto Harry Hart, dalnome in codice di “Galahad“, vede morire il suo giovane protetto Lee Unwin a causa di un suo errore. Tornato in Inghilterra, consegna personalmente una medaglia d’onore alla vedova del caduto e all’orfano, Eggsy, dicendo loro che, se un giorno dovessero aver bisogno di aiuto, dovranno chiamare il numero inciso sul retro della medaglia.

Diciassette anni dopo, l’agente Lancillotto viene ucciso da Gazelle, assassina con micidiali protesi al posto delle gambe, mentre tenta di salvare il professore universitario James Arnold, rapito da ignoti. Il mandante segreto del rapimento e capo di Gazelle è Richmond Valentine, un eccentrico miliardario ecologista genio dell’informatica. Arnold è solo l’ultimo di una serie di VIP e capi di Stato di tutto il mondo, tra cui anche il Presidente degli Stati Uniti, che Valentine rapisce e incontra in gran segreto per esporre loro un misterioso piano.

Nel frattempo, l’ormai adolescente Eggsy vive in un quartiere povero diLondra con la sorellastra infante, la madre alcolizzata ed il patrigno abusivo. Nonostante sia talentuoso e intelligente, Eggsy ha abbandonato i Royal Marines e vive una vita da disoccupato senza alcuna ambizione. Dopo essere stato arrestato per un furto d’auto, decide di chiedere aiuto chiamando il numero dietro alla medaglia che gli era stata regalata anni or sono. Immediatamente viene liberato da Hart, che gli rivela l’esistenza della Kingsman, un’agenzia di servizi segreti indipendente fondata nel 1919 da facoltosi privati che avevano perso i loro eredi nella Prima guerra mondiale. Così come Galahad e Lancillotto, tutti gli agenti portano i nomi dei Cavalieri della Tavola Rotonda, poiché un Kingsman deve incarnare i modi e i principi del moderno cavaliere, il gentleman. Intravedendo del potenziale in lui, lo invita a partecipare alle selezioni per diventare il nuovo agente Lancillotto. La sua scelta incontra subito l’ostilità classista di Artù, leader dei Kingsman, e degli altri candidati, rampolli di alta estrazione sociale capitanati dal candidato di Artù, Charlie. Nel frattempo, Hart si reca ad interrogare il professor Arnold, tornato in circolazione. Tuttavia, un chip sottocutaneo innestato nella nuca del professore fa esplodere la testa a quest’ultimo ed Hart entra in coma dopo essere stato ferito in uno scontro a fuoco con gli uomini di Valentine.

Nei mesi seguenti, le prove di selezione organizzate dall’agente Merlino, eliminano (anche violentemente) i candidati uno dopo l’altro, lasciando solo Eggsy e una ragazza con cui ha stretto amicizia, Roxy. Ripresosi dal coma, Hart si reca sotto falsa identità ad interrogare Valentine, recentemente balzato agli onori della cronaca per aver distribuito gratuitamente a tutta la popolazione delle SIM Card che donano Internet e telecomunicazioni illimitate. Il miliardario gli spiega di vedere l’umanità come un virus che affligge il pianeta Terra, ed il riscaldamento globale come una tentativo del pianeta di liberarsene. Alla Kingsman, Eggsy fallisce l’ultimo test, che consisteva nell’uccidere il cane che gli era stato affidato durante il corso, e quindi Roxy diventa il nuovo Lancillotto. Deriso da Artù per via delle sue umili origini, Eggsy fugge rubando la sua auto. Harry riprende il suo pupillo, dichiarandosi molto deluso da lui; gli rivela infatti che il colpo in questione era a salve e che tutte le morti avvenute durante le selezioni erano simulate.

Promettendo a Eggsy di sistemare tutto al suo ritorno, Hart segue gli indizi raccolti su Valentine fino in Kentucky, ad una messa di un gruppo fondamentalista cristiano dove, a sua insaputa, il miliardario e Gazelle stanno conducendo un esperimento. Con un comando a distanza, i due emanano un segnale dalle SIM card che fa scatenare una furia omicida in tutte le persone nella chiesa, Hart incluso. Sotto gli sguardi dei Kingsman (che assistono alla scena attraverso una telecamera posta negli occhiali di Harry) e dei due antagonisti, si consuma una carneficina di cui l’agente segreto è il solo sopravvissuto. Tornato in sé e sconvolto da quanto successo, Hart viene affrontato da Valentine, il quale gli spiega di voler trasmettere lo stesso segnale su scala globale attraverso dei satelliti, in modo da ridurre il problema della sovrappopolazione e ripopolare la Terra con i capi di stato e i VIP che si sono schierati dalla sua parte. Una volta terminato di spiegare il suo piano, Valentine fredda Hart sparandogli in testa.

Deciso a vendicare il suo mentore, Eggsy torna al quartier generale della Kingsman, ma scopre che anche Artù è coinvolto nel piano di Valentine. Mediante un astuto stratagemma (scambia il proprio bicchiere avvelenato con quello di Artù), lo uccide e successivamente elabora un piano con Merlino e Roxy: mentre la ragazza distrugge il contatto tra i satelliti salendo fino alla stratosfera con dei palloni meteorologici, Eggsy e Merlino si infiltrano nella base segreta del miliardario. Dopo essere stato riconosciuto da Charlie, la cui ricca famiglia è tra i protetti del miliardario, Eggsy inizia una furiosa battaglia contro la milizia di Valentine, mentre quest’ultimo avvia il conto alla rovescia per la trasmissione del segnale. Merlino riesce a introdursi nel computer di Valentine e ad attivare l’autodistruzione dei chip impiantati in tutti i collaboratori del miliardario, facendo esplodere la testa dei suoi soldati e dei prescelti per ripopolare la Terra. Furioso, Valentine riesce comunque a trasmettere il segnale, scatenando il finimondo sul pianeta. In un disperato duello finale, Eggsy elimina Gazelle e trafigge a morte Valentine con una delle protesi della ragazza, interrompendo definitivamente il segnale.

Tempo dopo, Eggsy, ora un Kingsman a tutti gli effetti, si reca dalla madre per riferirle di essersi procurato un lavoro e una nuova casa dove assieme potranno iniziare una vita migliore. Quando il patrigno e i suoi scagnozzi cercano di impedirglielo, Eggsy per tutta risposta cita il motto di Harry, «I modi definiscono l’uomo», prima di iniziare a combatterli.

Regia: Matthew Vaughn

Con: Colin Firth, Michael Caine e Sofia Boutella

Fonte: WIKIPEDIA