martedì, Gennaio 19, 2021
Home > Abruzzo > Avezzano, Giovanni Ceglie sulla questione Interporto

Avezzano, Giovanni Ceglie sulla questione Interporto

< img src="https://www.la-notizia.net/interporto" alt="interporto"
Riceviamo da Giovanni Ceglie e pubblichiamo: “Il Tempo e` galantuomo perche` dipana tutte le nebbie momentanee dovute all’agone elettorale in cui siamo immersi da anni a questa parte. L‘Interporto di Avezzano e` un progetto nato 20 anni or sono ma di cui si e` occupato solo la scorsa Amministrazione Regionale per permetterne l’utilizzo da parte della libera imprenditoria. Ci sono voluti anni per convincere la Croce Rossa, che ne aveva assunto il monopolio, a lasciare spazio ad altre realta` come la Protezione Civile ed in futuro ad un’Accademia della stessa con alito nazionale.
Prima pero` bisognava liberarla dai lacci e laccetini che ne impedivano la immissione sul mercato. Bene ha fatto la precedente Amministrazione Regionale ad adottare tutti gli atti per l’emanazione del bando per l’affidamento in gestione del Centro Smistamento Merci della Marsica pubblicizzato su giornali locali e nazionali, con l’obiettivo di attivare tale struttura logistica unica nel panorama del centro Italia.
All’indomani della pubblicazione in gazzetta europea del bando sul CSMMIl, il sindaco di Avezzano, visto che ricadeva nel suo ruolo, avrebbe dovuto attivarsi  promuovendo incontri, sollecitando imprese locali e non, per condividere un progetto di tale importanza per il territorio marsicano. Nei quasi 2 anni di nuova Amministrazione Comunale pero` nulla e` stato fatto per facilitare il rilancio della fruibilita` dell’Interporto sul Territorio. Tutto e` rimasto in capo alla scorsa compagine Regionale.
C’era da aspettarselo visto la carenza nella petizione di cause fondamentali come la salvezza del Tribunale o l’azzeramento degli incrementi tariffari della Autostrade.
Il Sindaco dovrebbe pensare ai posti di lavoro che si stanno perdendo con lo spostamento del mercato settimanale, alle sofferenze delle piccole attività commerciali della nostra città (vedi proteste delle categorie), allo stato di cattiva manutenzione del parco del monte Salviano, fino a qualche anno or sono ben tenuto anche con interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, alla soluzione del problema della Pista Ciclabile dei cui ciclisti se ne potrebbe occupare la trasmissione “Chi l’ha visto”.
E che dire della solidarietà’ costruita tra i sindaci Marsicani che sembra svanita?
Insomma è’ sotto gli occhi di tutti le contrarietà’ che mostrano anche i suoi consiglieri di maggioranza.
Per il bene del territorio, e mettendo da parte i colori dei partiti, dovremmo sederci tutti insieme per cercare con il dialogo i suggerimenti utili al rilancio; e non solo delegare la soluzione dei problemi ai nuovi venuti in regione, visto che ci sono molti consiglieri capaci e onesti purtroppo soffocati da direttive miopi ed insindacabili”. 
     
Il Segretario del PD di Avezzano Giovanni Ceglie
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *