domenica, Ottobre 25, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 2 maggio su RETE 4: Antonio Tajani ospite in studio

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 2 maggio su RETE 4: Antonio Tajani ospite in studio

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 2 maggio alle 21:25 su RETE 4: ospite Antonio Tajani

Giovedì 2 maggio, in prima serata su Retequattro, nuovo appuntamento con “Dritto e rovescio”, il programma di approfondimento e inchiesta condotto da Paolo Del Debbio.

In apertura, un’intervista al presidente del Parlamento Europeo e vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani sui temi caldi dell’attualità politica, le elezioni europee e le possibili alleanze con la Lega.

A seguire, un dibattito sulla castrazione chimica, alla luce del caso di Viterbo, dove due esponenti di CasaPound sono stati accusati di violenza sessuale di gruppo ai danni di una donna di 36 anni. Se ne parla con Daniela Santanché (Fratelli d’Italia), il segretario di CasaPound Simone Di Stefano e Nicola Fratoianni (Sinistra Italiana).

E ancora, partendo da un reportage di Paolo Del Debbio sulle vie e i luoghi degli omicidi commessi da fascisti e comunisti negli anni ’70 a Milano, ci si concentra sugli scontri tra i gruppi di estrema destra e sinistra. Intervengono sul tema Alessandra Mussolini, Andrea Romano (Pd), il sindaco di Albettone Joe Formaggio e lo storico Fabrizio Filippi. 

Infine, con il sottosegretario dei Beni Culturali Lucia Borgonzoni (Lega), Alessia Morani (Pd) e il giornalista Giuseppe Cruciani si ripercorre la vicenda del furto di Monterotondo e si torna a parlare di legittima difesa.

Nel corso dell’intera serata, prezioso il pubblico selezionato in studio, composto in questa puntata da persone favorevoli e contrarie alla castrazione chimica e alla legittima difesa e simpatizzanti dei gruppi di estrema destra e sinistra.

Non mancherà l’incursione ironica sull’attualità del comico e attore genovese Giovanni Vernia.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *