sabato, Dicembre 4, 2021
Home > Marche > I “paperoni” delle Marche. Ecco in quali comuni risiedono

I “paperoni” delle Marche. Ecco in quali comuni risiedono

macerata

Ancona – Dove risiedono i più ricchi nelle Marche? Grazie ai dati messi a disposizioni pubblicamente dal MEF Finanze è possibile conoscere quanti cittadini o meglio contribuenti hanno un reddito alto per ogni singolo comune d’Italia. Come parametro abbiamo preso in esame i redditi superiori ai 120.000 euro annui dichiarati nelle prime 20 città delle Marche.

Questa è la classifica che se ne ricava. Al primo posto troviamo Ancona con 699 “paperoni”, lo 0,69% della popolazione residente. Ecco i comuni che seguono in ordine di percentuale più elevata: Pesaro 619 (0,65%), Porto San Giorgio 98 (0,60%), Macerata 249 (0,59%), Senigallia 237 (0,53%), Fano 305 e Jesi 205 (entrambi 0,50%), Recanati 104 (0,49%), Civitanova Marche 204 (0,48%), Fabriano 146 (0,47%) Ascoli Piceno 214 (0,43%), Castelfidardo 77 (0,41%) San Benedetto del Tronto 191 (0,40%), Osimo 136 (0,38%), Fermo 131 (0,35%), Falconara Marittima 90 (0,34%), Tolentino 57 (0,29%) Porto Sant’Elpidio 72 (0,27%), Sant’Elpidio a Mare 42 (0,24%), Grottammare 11 (0,06%).

Il calcolo, precisiamo è basato sulle dichiarazioni dei redditi presentate nel 2017 e non è onnicomprensivo di tutti i comuni marchigiani. Inoltre nel database del Ministero delle Finanze non è specificato quanto si vada oltre i 120.000 euro nelle dichiarazioni. L’impressione seppur parziale che se ne ricava, è che i più ricchi risiedano di più nel Centro/Nord della regione e molti meno nelle province meridionali, specialmente nel Piceno.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net