martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Marche > Ad Ascoli Piceno è ballottaggio, Pesaro conferma Matteo Ricci. I risultati delle comunali nelle Marche

Ad Ascoli Piceno è ballottaggio, Pesaro conferma Matteo Ricci. I risultati delle comunali nelle Marche

< img src="https://www.la-notizia.net/centrodestra" alt="centrodestra"

E’ ballottaggio ad Ascoli Piceno tra i due candidati del centrodestra Marco Fioravanti, di Fratelli d’Italia, indicato dal tavolo nazionale, e Piero Celani, Forza Italia, alla guida di un gruppo di ‘ribelli’. Fioravanti si attesta al al 37,38%, Celani al 21,43%, mentre il candidato del Pd e del centrosinistra Pietro Frenquellucci al 16%. “Andiamo al ballottaggio con serenità – dice Fioravanti -. Da una parte c’è chi vuole portare indietro la città e tenerla ferma e dall’altra un gruppo dirigente che vuole invece rinnovare”. Questo invece il commento di Celani: “Pur comprendendo il nervosismo del candidato, che era sicuro di vincere al primo turno grazie all’appoggio della Meloni, di Salvini e di Toti, respingo al mittente certe affermazioni e rivendico di rappresentare il rinnovamento dopo la bocciatura di dieci anni di Castelli”.

 

A Pesaro viene invece riconfermato il sindaco uscente Matteo Ricci, con il 57,32%. “Ringrazio tutti” ha detto in un breve incontro con la stampa. A commuovere Ricci, lo scarto di circa 30 punti tra il voto delle europee, che ha visto la Lega primo partito in città, e quello delle amministrative, dove invece il primo cittadino uscente, presidente di Autonomie Locali Italiane e responsabile enti locali del Pd, sostenuto da una decina di liste (tra cui molte civiche) ha prevalso agevolmente. Molti anche i voti disgiunti in suo favore. Deluso invece l’avversario sconfitto, Nicola Baiocchi (Fdi), sostenuto dal centrodestra, arrivato quasi al 30%.

 

Per consultare nel dettagglio gli esiti del voto città per città consultare il seguente link: https://elezioni.interno.gov.it/comunali/scrutini/20190526/elenchiGI11044

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *