martedì, Novembre 24, 2020
Home > Marche > Cina e Macerata, nuove sinergie nel segno della musica

Cina e Macerata, nuove sinergie nel segno della musica

< img src="https://www.la-notizia.net/cina" alt="cina"

Cina e Macerata unite anche nel segno della musica. Pluripremiato al recente Festival Corale internazionale di Assisi, è stato ieri in visita nella città di Padre Matteo Ricci il Children’s Choir of Shenyang Daily, il coro di bambini istituito nel 2015 dal Conservatorio e dal quotidiano del maggior centro metropolitano della Manciuria. Si tratta di un’organizzazione no profit che insegna gratuitamente musica ai bambini delle elementari e delle medie. La delegazione arrivata a Macerata conta 45 coristi e 12 accompagnatori, tra cui giornalisti e inviati del Shenyang Daily.

Ad accoglierli è stato il direttore dall’Istituto Confucio dell’Università di Macerata Giorgio Trentin insieme alla docente di lingua cinese Huang Ping e agli altri insegnanti dell’Istituto. Per i giovanissimi ospiti è stato organizzato un doppio incontro, per favorire la reciproca conoscenza e gli scambi culturali con i loro coetanei italiani.

I piccoli hanno visitato il Convitto Nazionale, dove sono stati ricevuti dalla vice rettrice Maura Marconi, che ha fatto esibire gli studenti delle medie e della prima elementare dirette dalla Maestra Marta Montanari. Successivamente i cantori cinesi si sono esibiti alla Scuola Civica di Musica “Stefano Scodanibbio” diretta da Adamo Angeletti.

“Con il Convitto, che fa parte dello stesso istituto comprensivo del Liceo Linguistico Leopardi con il quale collaboriamo da tempo per l’insegnamento della lingua cinese, e con la Scuola di musica Scodanibbio abbiamo gettato oggi le basi per future relazioni internazionali, all’insegna della musica, degli scambi culturali e linguistici”, commenta il direttore dell’Istituto Confucio Giorgio Trentin.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *