martedì, Aprile 20, 2021
Home > Lazio > Davide Bordoni: “Giardini di Ostia nel degrado, vergogna assoluta”

Davide Bordoni: “Giardini di Ostia nel degrado, vergogna assoluta”

cimiteri

Giardini di Ostia nel degrado: “E’ una vergogna assoluta”. Così Davide Bordoni coordinatore romano di Forza Italia e capogruppo in Assemblea Capitolina.

“Erba secca ,impianti di irrigazione assenti o non funzionanti, fioriere scomparse e le poche rimaste usate da incivili come raccoglitori per mozziconi di sigarette e rifiuti di vario genere. Nessuna aiuola comunale dove ci siano piante, alberi, siepi, prati mantenuti in ordine e decoro. Dell’Amore che Roma dovrebbe avere per la Città simbolo del litorale – afferma in consigliere Capitolino Davide Bordoni – rimane solo la scritta OstiAmor che campeggia nella piazza Anco Marzio con cui gli imprenditori dell’omonimo consorzio che gestisce il centro commerciale naturale di Ostia auspicavano un rilancio che tarda ad arrivare. Una ferita all’immagine della Città: dal verde urbano intorno alla  sede del Municipio fino alla piazza centrale in via di desertificazione. Un territorio fortemente in calo sul fronte turistico, con cronici problemi sulle spiagge libere per il mancato riordino degli arenili e che non riesce a sfruttare appieno il proprio patrimonio artistico: solo il valore e il pregio della parte archeologica varrebbero il titolo di patrimonio Unesco. Un esempio di come “lassismo”, indifferenza e noncuranza, unite alla mancanza dei propri doveri possono mandare in malora il patrimonio comunale. Chiederò  la convocazione della Commissione Ambiente congiunta con quella del X° Municipio per individuare e cercare di risolvere di una problematica per una situazione indecorosa”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *