sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Mondo > Corea del Nord, lanciato razzo dalla costa orientale

Corea del Nord, lanciato razzo dalla costa orientale

< img src="https://www.la-notizia.net/corea-del" alt="corea del"

La Corea del Nord ha lanciato almeno un missile dalla sua costa orientale. Lo hanno reso noto i capi di stato maggiore congiunti della Corea del Sud. Questo pochi giorni prima di riprendere i colloqui di denuclearizzazione con gli Stati Uniti.

Il missile, che si ritiene essere di tipo Pukguksong, un SLBM nordcoreano, sarebbe stato lanciato da un sottomarino dalla costa orientale vicino a Wonsan in direzione est alle 7:11 del mattino e ha volato per circa 450 chilometri a un’altitudine massima di circa 910 km.

L’elevata altitudine significa che il missile è stato lanciato con una angolazione elevata. “I nostri militari stanno monitorando la situazione in caso di ulteriori lanci”, dichiara la Corea del Sud, invitando il Nord a porre fine a tali atti che aumentano le tensioni nella penisola coreana.

Il Consiglio di sicurezza nazionale presidenziale della Corea del Sud (NSC) ha convocato una riunione di emergenza e ha espresso forte preoccupazione per il lancio.

Le forze statunitensi in Corea hanno dichiarato di essere a conoscenza dei fatti. A luglio, il leader nordcoreano Kim Jong-un aveva ispezionato un sottomarino di nuova costruzione, chiedendo lo sviluppo di forze armate navali per potenziare le capacità militari del paese, secondo la Central News Agency (KCNA) nordcoreana. Le autorità di intelligence della Corea del Sud hanno dichiarato che al momento il sottomarino di nuova costruzione è pronto per essere schierato “presto” e sembra essere in grado di trasportare tre SLBM. Dopo l’ultimo lancio, la Corea del Sud ha chiesto al Giappone di condividere le relative informazioni militari nel quadro del patto bilaterale di condivisione dell’intelligence, secondo il ministero della difesa di Seoul.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *