sabato, Agosto 15, 2020
Home > Marche > Festa Regionale Marche della Lega Salvini premier: sul tavolo anche il problema della sottrazione internazionale di minori

Festa Regionale Marche della Lega Salvini premier: sul tavolo anche il problema della sottrazione internazionale di minori

< img src="https://www.la-notizia.net/lega" alt="lega"

Grande successo per la Festa Regionale Marche della Lega Salvini premier svoltasi sabato e domenica ad Ascoli Piceno nel Chiostro di San Francesco. Soddisfazioni anche per il gruppo di San Benedetto del Tronto coordinato da Laura Gorini.

Il Consigliere sambenedettese Emidio Del Zompo è infatti intervenuto insieme a Stefano Locatelli, sindaco di Chiuduno e responsabile federale Enti Locali Lega, e a molti altri amministratori comunali della Lega sul tema ‘Il buon governo della Lega sul territorio’, moderato dal giornalista Matteo Fratangeli. Del Zompo ha illustrato gli interventi fatti  in consiglio comunale, primo tra tutti, l’interrogazione  sull’affido dei minori, fortemente voluta da tutta la Lega a sostegno della trasparenza che il partito di Salvini richiede su un tema così delicato come quello della sottrazione dei minori.

La seconda giornata della festa è’ stata anche caratterizzata dall’intervento dell’on. Alessandra Locatelli già Ministro della famiglia e delle disabilità nel primo Governo Conte al termine del quale si è’ svolto un approfondito colloquio  tra l’ex Ministro Locatelli, la coordinatrice Laura Gorini e alcune associazioni tra cui l’ICASK( international child abduction Slovakia)di cui il sambenedettese  e tesserato Lega Marco di Marco è Segretario Generale (oltre che delegato nazionale per le sottrazioni in ADIANTUM). Sul tavolo il difficile problema della sottrazione internazionale di minori che potrebbe essere in gran parte risolta qualificando come reato e specificamente come sequestro di persona il comportamento del genitore che sottrae il minore traendolo all’estero poiché ciò costituirebbe un ottimo deterrente per la prevenzione del fenomeno. 

In attesa dell’arrivo del Capitano vi è’ stato l’emozionante momento della consegna delle militanze 2019 da parte del Commissario Nazionale per le Marche Senatore Paolo Arrigoni e del Commissario provinciale Andrea Maria Antonini, ai militanti della provincia. Per San Benedetto del Tronto sono state consegnate a Laura Gorini, Alessandro Larovere, Alfio Salvatore D’Urso, Maria Claudia Perazzoli e Sabatino Bravo; il Commissario Antonini ha poi nominato Leo Bollettini, Michele Brienza ed altri 12 sostenitori che  hanno già maturato la militanza.La serata si è conclusa con l’intervento del Segretario Federale della Lega Senatore Matteo Salvini, accolto con una vera ovazione dal pubblico.

I temi trattati sono stati vari ed importanti: Flat tax, decreto sicurezza, rapporti con l’Europa, e i pericoli derivanti dal Governo pentacomunista cioè la riapertura dei porti e la tassazione dei contanti. Il comizio si è’ chiuso con una promessa: le Marche a primavera saranno liberate dall’opprimente e pericolosa giunta Ceriscioli. Proprio il tema delle Regionali 2020 è stato una dei temi trattati nell’intervista che al termine del comizio Matteo Salvini ha rilasciato personalmente alla nostra tesserata giornalista Lara Facchini. Per concludere la serata sono state offerte al Capitano specialità locali in un momento conviviale, prima della sua partenza per l’Umbria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com