martedì, Settembre 22, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: dopo tre vittorie consecutive, i rossoblu cercano il poker contro la Virtus Verona. Il Riviera si vestirà di rossoblu. Si giocherà sabato alle h.20:45

Sport, Samb: dopo tre vittorie consecutive, i rossoblu cercano il poker contro la Virtus Verona. Il Riviera si vestirà di rossoblu. Si giocherà sabato alle h.20:45

di Marco De Berardinis

Il tecnico Montero, escluso lo squalificato Santurro che sarà sostituito tra i pali da Raccichini, conferma la formazione che ha sbancato il Manuzzi di Cesena

Dopo la brillante vittoria di Cesena, terza consecutiva, i ragazzi di Montero, per la decima giornata di campionato, affronteranno al Riviera la Virtus Vecomp Verona di mister Luigi Fresco, una squadra al suo secondo anno tra i professionisti. Non sarà una gara facile per i rossoblu rivieraschi, ricordiamo che anche gli scaligeri hanno la casacca rossoblu, perché il presidente Fresco, dopo la retrocessione e il ripescaggio in serie C della scorsa stagione, quest’anno ha allestito una rosa in grado di ben figurare, anche se la salvezza rimane l’obiettivo primario.

La particolarità della Virtus Vecomp Verona è che dal 1982 Luigi Fresco è presidente e contemporaneamente allenatore, un fatto unico per quanto riguarda il calcio italiano ad ogni livello e categoria che gli sono valse le attenzioni dei principali media nazionali non solo sportivi. Per via del doppio incarico è salito agli onori della ribalta sportiva con il simpatico appellativo di Ferguson d’Italia“.

Come detto in precedenza, l’obiettivo degli scaligeri è quello di fare un buon campionato e raggiungere quanto prima una tranquilla salvezza. Attualmente occupano l’ottava posizione in classifica al pari del Ravenna con 13 punti, frutto di 4 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte, con 16 reti fatte e 16 subite. Da sottolineare che i veneti nelle ultime cinque partite hanno ottenuto 4 vittorie e una sola sconfitta e sono reduci da due vittorie consecutive, l’ultima in casa dove hanno battuto la Vis Pesaro 3-1.

In sede di calciomercato il presidente nonché allenatore Fresco, che predilige giocare con il modulo 4-3-1-2, ha rinforzato la rosa e a tal proposito ha acquistato il difensore Curto dall’Empoli, il difensore Pellacani dal Francavilla, il centrocampista Danieli dal Chievo Verona, gli svincolati Cazzola, Santacroce e Sammarco (quest’ultimo arrivato in settimana)  e gli attaccante Odogwu dall’Arzignano e Lupoli dalla Fermana, mentre è rimasto lo zoccolo duro dello scorso anno e cioè i vari Rossi, Sirignano, Onescu e Danti.

Nonostante le tre vittorie consecutive, i rivieraschi devono stare attenti agli scaligeri, come detto in precedenza reduci da due vittorie consecutive e dunque in ottima forma, perché spesso l’euforia nel calcio, quando si crede di fare di un sol boccone dell’avversario, può giocare brutti scherzi. Ma un tecnico come Montero, nonostante sia al primo anno di panchina in Italia, queste cose le considera e dunque sa come affrontare un avversario in forma come la Virtus Verona.

Contro i veneti il tecnico uruguagio non potrà disporre dello squalificato Santurro che sarà sostituito dal giovane Matteo Raccichini, per il resto sono tutti a disposizione, modulo, 4-3-3 e formazione confermata, cioè quella che ha vinto a Cesena, con: Raccichini in porta, Miceli e Di Pasquale coppia centrale difensiva, Rapisarda e Gemignani sugli esterni, Angiulli centromediano, Rocchi e Frediani interni, Di Massimo e Volpicelli esterni d’attacco, Cernigoi terminale offensivo.

In casa scaligera il tecnico Fresco che dovrà fare a meno degli infortunati Manfrin, Vannucci, Di Paola e Lupoli, riproporrà il 4-3-1-2 con cui ha giocato fino ad oggi e dovrebbe far scendere in campo questo probabile undici iniziale: Giacomel tra i pali; Rossi, Pellacani, Sirignano e Curto i quattro difensori,  Danieli, Cazzola e Onescu i tre di centrocampo, Magrassi il trequartista, Odogwu e Danti le due bocche di fuoco. 

L’unico precedente al Riviera tra le due squadre risale allo scorso anno, la gara finì 1-1 con rete di Ilari e pareggio di Danti. L’arbitro dell’incontro sarà il signor Mario Saia di Palermo. Il fischio d’inizio è fissato per le h.20:45 di sabato 19 ottobre. Per concludere, i tifosi della curva nord Massimo Cioffi, hanno fatto un appello alla tifoseria tutta, affinchè sabato si rechi allo stadio con una bandiera rossoblu.

Per concludere, ecco le dichiarazioni di mister Montero alla vigilia del match contro gli scaligeri: “Loro hanno vinto partite molto importanti, è una partita difficile anche sulla carta, sono molto bravi nei calci da fermo, se vogliamo essere una squadra importante e lottare per il massimo risultato queste partite le dobbiamo vincere”.

“Vincendo si prepara tutto meglio, il tecnico si riferisce al trittico di  partite difficili  che aspettano i rossoblu dopo la gara contro gli scaligeri e cioè contro Padova, Reggiana e Vicenza. Troppo entusiasmo può far male alla Samb? I giocatori più esperti dovranno gestire certe cose, io nello spogliatoio non entro, non intervengo. Abbiamo degli obiettivi e il lavoro ci ha portato qui, ognuno ha i suoi ruoli, abbiamo architetti e operai, va bene quando anche gli architetti corrono e lavorano come gli altri. Quando si gioca così lottiamo alla pari con tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com