lunedì, Settembre 21, 2020
Home > Italia > Grano privo di registrazione sanitaria: sequestro per 310 tonnellate

Grano privo di registrazione sanitaria: sequestro per 310 tonnellate

< img src="https://www.la-notizia.net/grano" alt="grano"

Nei giorni scorsi, i Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare (R.A.C.) di Salerno, nelle province di Napoli ed Avellino, in collaborazione con personale della locale A.S.L., a seguito di ispezioni straordinarie presso depositi di ditte operanti nel commercio all’ingrosso di prodotti cerealicoli, hanno sequestrato:

  • 310 tonnellate di grano, orzo e avena, risultati stoccati all’interno di una struttura priva di registrazione sanitaria. Contestualmente è stato disposto il divieto di commercializzazione dei prodotti, aventi un valore complessivo di oltre 77.500 euro, e diffidato il titolare dell’azienda ad adempiere alle disposizioni normative di settore per lo stoccaggio di prodotti cerealicoli;
  • 207 sacchi da 25 kg di farina di grano tenero, per un totale di 5.175 kg, poiché etichettati con loghi contraffatti che richiamavano una nota marca di settore e diciture evocanti falsamente l’origine italiana della materia prima. Denunciato il titolare del deposito per contraffazione di marchi distintivi di prodotti industriali (art.473 c.p.). 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com