venerdì, Novembre 27, 2020
Home > Abruzzo > Conferenza delle Regioni, Marsilio: “Promossa adozione di misure di compensazione per la figura del pescatore ecologico”

Conferenza delle Regioni, Marsilio: “Promossa adozione di misure di compensazione per la figura del pescatore ecologico”

marsilio

“La Conferenza delle Regioni ha approvato un documento per promuovere l’adozione di misure di compensazione per la figura del “Pescatore Ecologico”, al fine di evitare il paradosso per il quale i pescatori che tirano su dal fondo marino dei rifiuti, attualmente classificati come rifiuti speciali, sono quasi incentivati a rigettarli in mare, per evitare di dover pagare le conseguenze di uno smaltimento reso dalle leggi vigenti molto oneroso e a volte realmente problematico”: lo ha riferito il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, al termine della riunione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, tenutasi ieri a Roma.

“Abbiamo quindi chiesto- ha spiegato Marsilio- la classificazione di questi rifiuti come rifiuti solidi urbani, cercando di attivare una pratica virtuosa che faccia dei pescatori dei nostri alleati nella pulizia dei mari ed evitare così che la plastica continui a restare nei fondali marini.” Nel documento approvato dalla Conferenza, le Regioni chiedono infatti al Governo di “mettere urgentemente in atto gli interventi necessari presso gli Organi dell’Unione Europea, al fine di promuovere l’adozione di misure di compensazione di carattere socioeconomico al “Pescatore ecologico”, attraverso le misure del FEAAMP 2021-2027 o con specifiche misure rivolte alla tutela dell’ecosistema marino e dei relativi stock ittici, affidando alle imprese della pesca un nuovo ruolo e prevedendo che i rifiuti marini raccolti in mare vengano assimilati ai rifiuti solidi urbani”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *