giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “FUORI DAL CORO” di Mario Giordano del 30 ottobre alle 21:25 su RETE 4: faccia a faccia con Giorgia Meloni

Anticipazioni per “FUORI DAL CORO” di Mario Giordano del 30 ottobre alle 21:25 su RETE 4: faccia a faccia con Giorgia Meloni

fuori dal coro
Anticipazioni per “FUORI DAL CORO” di Mario Giordano del 30 ottobre alle 21:25 su RETE 4: faccia a faccia con Giorgia Meloni
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è C_11_news_25018_news.jpg

Tra i temi della serata l’attualità politica, i poteri forti e i continui sprechi della nostra società

Mercoledì 30 ottobre, in prima serata su Retequattro, nuovo appuntamento con “Fuori dal Coro”, il programma di approfondimento e inchiesta condotto da Mario Giordano. Al centro della puntata, con la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni (in diretta ore 21.25 circa), si commenteranno i temi di stretta attualità come la vittoria del Centrodestra nelle regionali in Umbria, le tensioni all’interno del Governo giallorosso e le principali criticità della manovra finanziaria. Nel corso della serata, un’importante inchiesta sui poteri forti: mentre i cittadini sono gravati da una pesante pressione fiscale, i colossi del web come Facebook, Google, Apple, Twitter e Amazon continuano a considerare il nostro Paese un paradiso fiscale e pagare solo una quota esigua di tasse. Così come le banche che, nonostante le decisioni dell’Arbitrato Bancario Finanziario, spesso restano inadempienti e la Chiesa cattolica su cui pendono ancora anni di arretrati di Imu non versata. Con Rita Dalla Chiesa, si discuterà di un recente fenomeno in espansione: quello degli chef che diventano “guru etici”, come nel caso di Chef Rubio, salito all’onore delle cronache per le sue piccate prese di posizione su temi di attualità e politica. Infine, un’analisi sugli Enti cosiddetti “inutili”: nonostante il taglio dei parlamentari sia stato nelle scorse settimane approvato, la strada per la riduzione degli sprechi è ancora lunga. Attraverso un viaggio da Nord a Sud, si racconterà di ben 7.000 Enti e 80.000 poltrone completamente superflue che costano molto alle casse dello Stato.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *