giovedì, Ottobre 29, 2020
Home > Italia > Giorgia Meloni dalla Berlinguer: l’Italia in pericolo, non servono azzeccagarbugli

Giorgia Meloni dalla Berlinguer: l’Italia in pericolo, non servono azzeccagarbugli

Giorgia Meloni bacchetta tutti e vince

Ieri sera nello studio di #Cartabianca, il programma settimanale di approfondimento politico in onda ogni martedì su Rai 3 e condotto magistralmente da Bianca Berlinguer si è svolto uno scoppiettante dibattito sui temi di attualità fra la padrona di casa, l’ospite politica Giorgia Meloni ed il noto giornalista Massimo Giannini.

La leader di “Fratelli d’Italia” data in grande ascesa di consensi personali e di partito ho fronteggiato i suoi interlocutori dapprima sui temi più ideologici della serata, dalla astensione sulla commissione parlamentare Segre alla possibile introduzione dello “Ius Culturae” per la cittadinanza agli stranieri, e poi sul tema scottante dell’ex ILVA di Taranto sull’orlo della chiusura.

In merito ai temi del contrasto al razzismo ed all’incitamento all’odio relativi alla Commissione parlamentare attualmente denominata Segre, ma precedentemente promossa da Laura Boldrini la Meloni ha vigorosamente tenuto testa alle critiche dei suoi interlocutori sull’astensione relativa alla istituzione della Commissione stessa, contestando che opinioni non penalmente rilevanti non debbano essere censurate sui social grazie all’intervento di un consesso composto da politici di parte, anzichè da magistrati teoricamente imparziali.

Ed anche sulla cittadinanza agli stranieri la Meloni ha energicamente rigettato la tesi di uno strisciante razzismo manifestato dalla opposizione alla cittadinanza “facile” ricordando che già oggi il nostro Paese è al primo posto in Europa per nuovi cittadini ammessi alla nazionalità Italiana ogni anno, senza alcun bisogno di ulteriori agevolazioni.

Ma soprattutto sulla scottante vicenda dell’ex-ILVA di Taranto che rischia di chiudere per il paventato addio da parte di Arcelor Mittal a causa della revoca dello scudo penale da illeciti ambientali per i propri dirigenti impegnati nella bonifica dell’area – con catatrofiche conseguenze economiche e d occupazionali per tutto il Paese – la Meloni ha saputo ben controbattere i propri interlocutori.

Bianca Berlinguer e Massimo Giannini le contestavano la proposta di reintrodurre lo scudo citato dapprima promesso agli investitori e poi abolito, rammentando che una Nazione si giudica per la coerenza e la fedeltà alla parola data e che quando – come oggi – l’Italia è in pericolo, essa può essere salvata solo da patrioti di provata fede e non da azzeccagarbugli.

A chi avrà voluto riferirsi Giorgia Meloni? Ai nostri lettori la risposta.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *