giovedì, Dicembre 9, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “EASY DRIVER” del 14 dicembre alle 11.40 su RAI 1: tra gli enigmi di Castel del Monte, le eccellenze di Andria e i tesori di Trani

Anticipazioni per “EASY DRIVER” del 14 dicembre alle 11.40 su RAI 1: tra gli enigmi di Castel del Monte, le eccellenze di Andria e i tesori di Trani

easy driver 25 gennaio
Anticipazioni per “EASY DRIVER” del 14 dicembre alle 11.40 su RAI 1: tra gli enigmi di Castel del Monte, le eccellenze di Andria e i tesori di Trani Immagine correlata Destinazione Puglia per l’ottava puntata di Easy Driver, il programma di Rai 1 dedicato alle bellezze d’Italia e alle novità del mercato automobilistico. Protagonisti di questa puntata sono alcuni tra i luoghi più suggestivi di Andria e i tesori architettonici e paesaggistici di Trani: l’appuntamento è sabato 14 dicembre, alle 11.40. La trasmissione, condotta da Margherita Adamo in coppia con l’ex pilota di Formula 1 Nicola Larini, guiderà gli spettatori alla scoperta delle incantevoli mete pugliesi a bordo di due fuoriclasse, una francese e una tedesca: la nuova Renault Clio, icona di freschezza ed eleganza, e la BMW Serie 3, sinonimo di sportività, grinta e lusso. La puntata, per la regia di Onofrio Brancaccio, si aprirà con Castel del Monte, la splendida fortezza del XIII secolo che sorge nell’omonima frazione di Andria, nell’altopiano delle Murge occidentali. Il castello, costruito per volere di Federico II, è ancora oggi un enigma: sintesi di raffinate conoscenze matematiche, geometriche e astronomiche, questo gioiello architettonico dalla forma ottagonale è intriso di simbolismo e di rimandi esoterici e sono tuttora aperte le ipotesi sulla sua funzione originaria come tempio, forse luogo di studi o addirittura antico centro di benessere. L’itinerario proseguirà verso il borgo antico di Andria, per addentrarsi nel mondo di colori e profumi del Museo del Confetto “Mucci Giovanni”. Di proprietà della famiglia Mucci, il museo è stato istituito nel 2005 nella sede storica in cui, 120 anni prima, Nicola Mucci aveva aperto il primo laboratorio di confetti, cioccolato e caramelle. Dichiarato nel 2011 bene di interesse culturale particolarmente importante dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l’edificio ospita diverse sale in cui è possibile approfondire la cultura e le curiosità legate al confetto attraverso la conoscenza dei macchinari e delle tecniche di lavorazione. Solo pochi chilometri e si raggiungerà Trani, per visitare la meravigliosa cattedrale che si affaccia sul mare. Tra i massimi esempi del romanico pugliese, la Cattedrale di Santa Maria Assunta, a volte chiamata di San Nicola Pellegrino, fu costruita usando la pietra di Trani, il caratteristico tufo calcareo estratto dalle cave locali. Icona della città, la basilica fu edificata a partire dal 1099 sulla preesistente chiesa paleocristiana di Santa Maria della Scala per volontà del vescovo Bisanzio a seguito della morte e canonizzazione del giovane pellegrino Nicola, oggi patrono di Trani, sbarcato dalla Grecia nella città pugliese e qui deceduto. Ultima tappa il porto di Trani, piccola perla che si specchia nell’Adriatico, importante perché proprio a Trani, nel 1603, fu promulgato il primo codice marittimo della storia del Mediterraneo. Come sempre la rubrica di Vincenzo Borgomeo, giornalista esperto del settore automobilistico, arricchirà la puntata con curiosità legate al mondo dei motori e, in chiusura di puntata, all’insegna del gusto con i prodotti gastronomici del territorio. Il programma è prodotto da Siri Video e firmato da Fabio Di Nicola.