sabato, Novembre 28, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, sequestrati 280mila articoli natalizi: a Giulianova e Silvi segnalati i titolari di due esercizi commerciali

Teramo, sequestrati 280mila articoli natalizi: a Giulianova e Silvi segnalati i titolari di due esercizi commerciali

roma

TERAMO – Nell’approssimarsi delle Festività Natalizie, sono stati intensificati i controlli economici del territorio per il contrasto alla contraffazione, del Made in Italy a tutela dei consumatori.

In tale ambito, dai primi giorni del mese di dicembre sono stati effettuati mirati interventi nei confronti di esercizi commerciali, sottoponendo a sequestro, complessivamente, 280.000 prodotti contraffatti composti da luminarie natalizie e giocattoli che riportavano la marcatura “CE” difforme rispetto alla normativa di rifermento ed erano, altresì, privi delle necessarie informazioni previste dal Codice del Consumo.

E’ opportuno ricordare che il marchio CE ha la funzione di tutelare l’interesse pubblico della salute e della sicurezza degli utilizzatori dei prodotti, assicurandone la conformità alle disposizioni comunitarie, inoltre, garantisce che, nelle varie fasi di produzione, siano stati rispettati i requisiti essenziali di sicurezza.

Il fenomeno della contraffazione e del commercio di prodotti insicuri danneggia il mercato, sottrae opportunità e lavoro alle imprese che rispettano le regole e favorisce, parallelamente la diffusione di altri gravi illeciti, di natura amministrativa e penale, quali l’evasione fiscale ed il commercio abusivo.

In provincia di Teramo, i titolari di due esercizi commerciali siti in Giulianova (TE) e Silvi (TE) sono stati segnalati alla locale Autorità Giudiziaria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *