giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Marche > Ascoli Piceno, sambenedettese consuma la cena al ristorante e cerca di defilarsi senza pagare il conto

Ascoli Piceno, sambenedettese consuma la cena al ristorante e cerca di defilarsi senza pagare il conto

L’obiettivo dell’intensificazione dei servizi sul territorio messi in atto dai Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno nelle ultime ore è stato il contrasto ai reati predatori, di grande allarme sociale, e allo spaccio di stupefacenti anche al fine di favorire un maggiore rispetto delle norme che regolano la circolazione stradale. I servizi coordinati, espletati soprattutto nei luoghi frequentati da soggetti di interesse operativo, hanno portato a diverse denunce e segnalazioni, in particolare:     

  • Nel capoluogo, a seguito di richiesta al Numero Unico di Emergenza Europeo 112, i Carabinieri della Compagnia sono intervenuti nei pressi di un noto ristorante del centro storico dove un trentenne di San Benedetto del Tronto, conosciuto agli operanti, dopo aver consumato la cena, si stava allontanato senza pagare il conto. Alla vista dei militari l’uomo si è agitato vistosamente spintonandoli e minacciandoli tentando di sottrarsi all’identificazione. Al termine degli accertamenti l’uomo è stato denunciato alla Magistratura per minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale. 
  • In Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto, i Carabinieri delle rispettive Compagnie, dopo alcuni controlli alla circolazione stradale con l’utilizzo dell’alcoltest in dotazione, hanno segnalato per guida in stato di ebbrezza un 45enne ed un ventenne del posto, risultati positivi all’accertamento per cui saranno segnalati all’Autorità Giudiziaria ascolana;
  • In Ascoli Piceno e Folignano, i Carabinieri della Compagnia e della Stazione di Villa Pigna, a conclusione di specifici controlli serali e notturni presso i luoghi pubblici più frequentati durante le feste, hanno fermato ed identificato due giovani del posto, un ventenne e un diciannovenne, conosciuti alle forze di polizia, trovati in possesso di alcuni grammi di hashish e marijuana. I due sono stati segnalati alla Prefettura di Ascoli Piceno quali assuntori di stupefacenti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *