sabato, Novembre 28, 2020
Home > Marche > Alcol, fumo, cannabis e gioco. La situazione dei ragazzi marchigiani

Alcol, fumo, cannabis e gioco. La situazione dei ragazzi marchigiani

Si tratta della cosiddetta Generazione Z. E’ composta dai ragazzi nati tra il 1995 e il 2010. Una delle caratteristiche dei teenager 3.0 è di essere nati in mezzo a smarthohone, tablet, televisori e altri ritrovati tecnologici. Ma sono i comportamenti a rischio in crescita a preoccupare sempre più.

Abbiamo estrapolato dagli studi del Sistema di Sorveglianza Hbsc, che ogni quattro anni pubblica la ricerca, i dati dei ragazzi marchigiani su fumo, alcol e gioco d’azzardo relativi all’anno 2018. In alcuni casi sono numeri meno pesanti dei loro coetanei di altre realtà, ma comunque abbastanza diffusi anche in regione.

Fumo. Alla domanda se avevano mai fumato almeno negli ultimi 30 giorni hanno risposto affermativamente il 31% sia di maschi che di femmine quindicenni. A livello nazionale prevalgono le ragazze con il 31,9% contro il 24,8% dei ragazzi.

Alcol. In questo caso la ricerca è stata compiuta sul binge driking ovvero l’assunzione di 5 o più bicchieri bevande alcoliche in un’unica soluzione, fermo restando che la vendita di alcolici ai minorenni è vietata dalla legge. La domanda chiedeva se ciò era avvenuto negli ultimi 12 mesi. Il 39% dei quindicenni marchigiani e il 35% delle coetanee hanno risposto affermativamente. A livello nazionale sono stati il 43,4% i maschi e il 37.1% delle femmine. E i tredicenni? Nelle Marche idem per il 13% dei maschi e l’11% delle femmine. In Italia sono rispettivamente il 19% e il 14%. Purtroppo si comincia anche prima. Sempre in relazione al binge driking a 11 anni lo hanno provato in Italia l’11% dei maschi e il 5% delle femmine. Non resi noti per questa fascia d’età le stime a livello regionale.

Gioco d’Azzardo. Alla domande se i ragazzi avessero mostrato almeno due dei sintomi tipici del disturbo come per esempio, aver rubato soldi per scommettere, mentire, compromissione delle relazioni sociali, il 17% dei ragazzi marchigiani ha risposto di sì come l’8% delle ragazze. A livello nazionale sono stati il 20% dei maschi e il 9% delle femmine.

Ultimo capitolo la cannabis. Anche qui i numeri sono nazionali e rivelano che nell’ultimo mese hanno fumato uno spinello, una canna o un cilum il 16,4% dei quindicenni e l’11% delle loro coetanee.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Roberto Guidotti
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *